Consulenza e formazione

Quanto conta la logistica nel business dei PDV?

12 ottobre 2009
I responsabili dei punti di vendita ritengono che una filiera logistica efficiente sia uno strumento chiave per migliorare le performance di business e i risultati. Il giudizio emerge dai risultati di un'indagine svolta nel giugno scorso da SDA Bocconi School of Management, per conto di Ceva Logistics, presso un campione rappresentativo di cento responsabili di punti di vendita distribuiti in tutta Italia.

Alla domanda sull'impatto che un servizio logistico più efficiente avrebbe sui ricavi, il 51% del campione ritiene che la crescita di fatturato sarebbe di "media" entità, mentre per il 28% l'incremento potrebbe risultare anche "significativo".

Un servizio logistico avanzato, in termini di rapidità, puntualità, efficienza e personalizzazione avrebbe un notevole effetto sui ricavi per due ordini di motivi: intanto accrescerebbe il livello di soddisfazione e fidelizzazione dei consumatori e, in secondo luogo, limiterebbe la necessità del negozio di avere scorte proprie.

Nell'era del Web 2.0 il consumatore è sempre più esigente e arriva al momento dell'acquisto molto preparato: ampiezza della gamma di offerta e rapidità nell'ottenere un prodotto nuovo o un pezzo di ricambio saranno sempre più elementi chiave per soddisfare i clienti. Il 62% degli intervistati, infatti, ritiene che il consumatore attribuirà un valore sempre maggiore all'immediata disponibilità del prodotto richiesto.

La ricerca mostra, inoltre, che mentre il 38% dei negozi viene rifornito principalmente da magazzini e centri di distribuzione della supply chain dell'azienda, solo il 25% viene rifornito dai centri di distribuzione del produttore. Il 37%, invece, riceve i prodotti direttamente dal fornitore manifatturiero senza l'intermediazione di un operatore logistico. I punti vendita si dichiarano mediamente soddisfatti per tutti gli aspetti del servizio di consegna ricevuto dai centri di distribuzione: in una scala crescente da 1 a 5 il livello di soddisfazione dichiarato per velocità, puntualità, visibilità sulle scorte e sullo stato dell'ordine è circa 3,5.

Il consumatore è diventato più esigente rispetto ai tempi d'attesa dei prodotti che ha richiesto. Requisito fondamentale infatti è l'immediata disponibilità nel negozio del prodotto richiesto: in una scala di valore crescente da 1 a 5 a questo attributo è stato assegnato un punteggio di 4,5. Per il consumatore è importante anche potere ordinare il prodotto (punteggio: 4,1) e riceverlo nei tempi concordati (4,4).

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Shark: un solo veicolo, tante applicazioni

28 settembre 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it