L'attenzione verso un'e-commerce sostenibile sta diventando sempre più importante. Ecco 5 cose che i clienti attenti all'ambiente si aspettano dai negozi online. Scopri di più




Logistica Sostenibile

E-commerce sostenibile: 5 cose che si aspettano i clienti attenti all’ambiente

14 Dicembre 2022

L’attenzione verso un e-commerce sostenibile sta diventando sempre più diffusa.
Il crescente impegno dei clienti verso la sostenibilità ambientale può portare a una diminuzione delle vendite di prodotti e servizi se non si interviene dal punto di vista ambientale.
Per i rivenditori online, questo significa avere un nuovo approccio al commercio online per soddisfare le richieste dei clienti ed essere il più attenti possibile all’ambiente.

5 cose che i clienti attenti alla sostenibilità si aspettano dall’e-commerce

1. Prezzi equi nonostante la sostenibilità

Per i clienti è importante non andare in rovina finanziaria acquistando prodotti sostenibili.
La sostenibilità nell’e-commerce deve quindi rimanere accessibile nel prezzo e offrire un’alternativa ecologica e conveniente.

2. Riduzione dei rifiuti da imballaggio

Un singolo ordine contiene spesso molta carta, plastica, polistirolo e pluriball.
I consumatori si aspettano prodotti che contengano il minor numero possibile di rifiuti da imballaggio.
Per i rivenditori online, questo significa consegnare i prodotti ai clienti in modo sicuro e allo stesso tempo fare attenzione a non utilizzare materiali di riempimento dannosi per l’ambiente.
Un esempio di materiale di riempimento sostenibile è rappresentato dalle scaglie di amido di mais biodegradabili anziché da quelle di plastica.
Allo stesso modo, le scatole di plastica riutilizzabili acquistano importanza, in modo che la scatola in cui è stato effettuato l’ordine non finisca nella spazzatura.
Oltre a evitare i rifiuti, anche il riciclaggio è importante.

3. Condizioni di produzione

Anche i processi di produzione sono di grande importanza per la sostenibilità.
Ciò inizia con i singoli materiali e termina con la loro certificazione.
La supply chain è altrettanto importante.
I rivenditori online dovrebbero fare attenzione a non rifornirsi di merci troppo lontane e, se possibile, rimanere a livello regionale.
Questo garantisce tempi di consegna più brevi e una maggiore flessibilità.

4. Basse emissioni di CO2

Consegnare pacchi significa anche produrre emissioni di CO2.
Per un e-commerce sostenibile, è importante affidarsi a spedizioni neutrali dal punto di vista climatico e neutralizzare le emissioni che ancora si producono.
Anche i resi hanno un impatto ecologico negativo.
È quindi importante che sia i rivenditori online sia i clienti limitino il più possibile i resi.
I prodotti che tornano indietro con un reso non dovrebbero essere scartati, ma riutilizzati o donati.

5. Parlare di sostenibilità

Un negozio online attento all’ambiente è più attraente se sul suo sito web parla dei suoi metodi sostenibili e istruisce i suoi clienti sulle procedure ecologiche.
I consumatori vogliono trasparenza e conoscenza dei progetti esistenti e futuri.
Questo include anche l’uso accurato di certificati e simboli di riciclaggio.
Si può anche utilizzare il packaging per parlare di sostenibilità ai clienti.
Tuttavia, la cosa più importante è la verità che sta dietro al vostro messaggio.
È fondamentale essere sempre onesti ed evitate in tutti i modi il greenwashing, che a lungo andare diminuirà la fiducia nel marchio.

Zalando ne è un esempio lampante

Il negozio online Zalando ha reagito rapidamente alle proteste globali per il clima ed è in anticipo rispetto a molti rivenditori online in termini di consapevolezza ambientale.
Le sue buste per la spedizione sono già realizzate con l’80% di plastica riciclata.
Il gruppo prevede anche di eliminare completamente la plastica monouso dai suoi imballaggi entro il 2023.
Zalando ha introdotto un’etichetta di sostenibilità per i prodotti stessi, per attirare l’attenzione sul fatto che il prodotto è stato creato nel rispetto dell’ambiente e utilizzando processi di produzione equi.
Il negozio online si assicura anche di continuare a educare i propri clienti alla sostenibilità all’interno dello store.

Il commercio online dovrebbe sempre andare al passo con i tempi

Un mondo senza sostenibilità non è più un’opzione.
Per questo motivo, in futuro ogni rivenditore online dovrebbe rendere la propria attività ecologica.
In questo modo si danneggia meno l’ambiente e si soddisfano i desideri dei clienti di oggi.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Logistica Sostenibile