All’interporto di Prato al via una sperimentazione di logistica last mile per consegnare pacchi in Vallata tramite l’utilizzo di droni. Scopri di più




Servizi e accessori per il trasporto

Logistica last mile: all’interporto di Prato arrivano i droni per le consegne dell’ultimo miglio

13 Settembre 2022

All’interporto di Prato è stato presentato un drone capace di consegnare pacchi.
Si tratta di un progetto di logistica last mile sviluppato dalla d-flight partecipata del gruppo Enav che ha scelto il polo di Gonfienti per sperimentare le azioni di regolamentazione d’accesso nello spazio aereo dei droni.
Il progetto è quello avviare un collegamento tra l’Interporto e la Vallata, il tutto sfruttando il corso del fiume Bisenzio.

In questo modo il fiume diventerebbe una sorta di autostrada dei droni, veicoli in grado di consegnare pacchi di massimo 7 chili direttamente a Vaiano.
Il viaggio dei droni verrà controllato da remoto evitando l’afflusso di furgoni e corrieri sulla strada 325, da anni al centro di file, lavori e polemiche di residenti e automobilisti.

Le dichiarazioni

Roberto Maldacea, Senior Partner per l’innovazione tecnologica e la I-mobility dell’Interporto di Prato, ha dichiarato: “I tanti partner già operativi nel nostro progetto ci accompagneranno nella missione di decarbonizzazione e digitalizzazione, rendendo l’Interporto un hub sperimentale d’eccellenza a livello nazionale.
La digitalizzazione, la transizione energetica e i temi associati alla mobilità delle persone e delle merci, anche dell’ultimo miglio, rappresentano oramai un unicum imprescindibile per chi opera nel settore della logistica e non solo”.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto