Trasporti nazionali e internazionali

L'invenzione più brillante della logistica di trasporto nel 20° secolo? ll container

29 marzo 2022
La storia della nascita del container è complessa nella sua semplicità.
Secondo una stima, l'invenzione del container ha ridotto il costo della spedizione del 25%, si tratta di una stima al ribasso dato che questa invenzione ha permesso di ridurre il lavoro e i tempi legati alla logistica di trasporto delle merci.

Prima della containerizzazione, le merci dovevano essere caricate e ricaricate a mano a ogni fermata lungo la catena di approvvigionamento: dalla nave al porto, dal porto al treno, dal treno al camion.
Oggi, gran parte di questo lavoro è continuo e automatizzato.

Di questa invenzione e del suo impatto sulle nostre vite ha parlato l’economista Marc Levinson nel suo libro dal titolo «The Box: How the Shipping Container Made the World Smaller and the World Economy Bigger».

In un passaggio del libro l’economista, in riferimento all’impatto di questa invenzione sul mondo economico, ha scritto: “un'enorme nave portacontainer può essere caricata con una minima parte della manodopera e del tempo necessario per movimentare una piccola nave convenzionale mezzo secolo fa. Alcuni membri dell'equipaggio possono gestire una nave d'altura più lunga di quattro campi da calcio. Un camionista può depositare un rimorchio presso la banchina di carico di un cliente, agganciare un altro rimorchio e proseguire immediatamente, invece di guardare inattivo il suo costoso impianto di perforazione mentre il contenuto viene rimosso.
Tutti questi cambiamenti sono conseguenze della rivoluzione dei container”.

Chi ha inventato il container?



Tutto nasce nel 1937 da un’idea di McLean, un camionista della Carolina del Nord con una formazione scolastica superiore, che ha creato una serie di container intermodali in acciaio standardizzati che potessero essere impilati ordinatamente su navi, treni e camion.
Ci sarebbero voluti altri due decenni per il primo viaggio di una nave portacontainer, che percorse la rotta da Newark a Houston.
E solo nel 1966 il trasporto di container si espanse alle rotte internazionali.
Il momento cruciale per la diffusione del container è stata la guerra del Vietnam, che ha creato l'improvvisa necessità di trasportare grandi quantità di rifornimenti in modo rapido ed efficiente.
Alla fine degli anni ’60 McLean ha venduto il suo impero con un profitto di $ 160 milioni.


Container e globalizzazione, un rapporto indissolubile



Tra tutte le invenzioni degli ultimi 100 anni, il container è quella che più di tutte ha rivoluzionato il mondo.
Basti pensare che ogni volta che si effettua un acquisto su Amazon o si entra in un altro grande rivenditore, si trae vantaggio direttamente dall'idea di McLean.

Chiunque partecipi alla catena di approvvigionamento globale, siano essi agricoltori, fabbricanti, assemblatori o artigiani, ha un enorme debito di gratitudine nei confronti del container e della sua capacità di facilitare il commercio globale con affidabilità e a costi relativamente bassi.
Una riflessione giusta anche se al momento le tariffe di spedizione, sia per il trasporto marittimo che per quello aereo, sono salite a nuovi massimi storici dall'inizio della pandemia.

Tra l'80% e il 90% del commercio mondiale è oggi condotto via mare, con circa il 60% effettuato dalle flotte dedicate al trasporto di container marittimi.
Nel 2019, 14 trilioni di dollari di merci in tutto il mondo hanno trascorso parte del loro tempo all'interno dei container inventati da McLean negli anni '30.

Le navi portacontainer sono in grado di trasportare circa 24.000 container da 20 piedi, rispetto ai soli 58 del primo viaggio di McLean da Newark a Houston.
Ad esempio, la Ever Given, l'enorme nave che si è arenata nel Canale di Suez, ha una capacità di carico di 20.124 unità equivalenti a 20 piedi (TEU).


Equilibrio tra domanda e offerta: la strategia delle compagnie di navigazione



Come sapete, le tariffe di spedizione sono aumentate ai massimi storici dall’inizio della pandemia poiché le famiglie hanno spostato gran parte della loro spesa dai servizi ai beni.
Sebbene queste tariffe altissime siano leggermente diminuite, le compagnie di navigazione sono ben posizionate per mantenere alti livelli di entrate attraverso la disciplina della crescita della capacità.

Almeno dal 1996, le compagnie di navigazione globali hanno aumentato le dimensioni delle loro flotte di anno in anno per soddisfare la domanda, ma nell'ultimo decennio il tasso di espansione è stato molto inferiore rispetto agli anni precedenti.

Ci sono altri modi in cui le aziende riequilibrano domanda e offerta a loro favore.

Uno di questi è la riduzione al minimo, che Bank of America descrive come "una valvola di sfogo per il settore al fine di far fronte a una temporanea sovraccapacità".

Poi c'è la velocità della nave.
Negli ultimi anni, le navi portacontainer hanno subito un rallentamento, principalmente a causa delle mega navi progettate per una navigazione più lenta e più efficiente dal punto di vista dei consumi.

E infine ci sono rottamazioni e demolizioni.
Secondo BofA, le navi obsolete diventano più costose da mantenere e generalmente hanno un consumo di carburante meno competitivo rispetto alle navi più recenti.
Tuttavia, la demolizione in genere rallenta durante i periodi di boom, come prima della crisi finanziaria e nei mesi successivi all'inizio della pandemia.


MSC supera Maersk come più grande vettore portacontainer del mondo



Nel 1969 McLean ha venduto la sua azienda, il nome di quella società era SeaLand, che, attraverso una serie di vendite e acquisizioni successive, è finita a far parte del gigantesco conglomerato armatoriale danese AP Moller-Maersk, oggi una delle più grandi società del pianeta con una capitalizzazione di mercato di circa 70 miliardi di dollari.

Nei risultati finanziari del quarto trimestre del 2021, Maersk ha affermato di aver generato un incredibile fatturato di 18,5 miliardi di dollari e utili prima di interessi, tasse, ammortamenti e ammortamenti (EBITDA) di 8 miliardi di dollari, ben al di sopra delle indicazioni della società.

Ad ottobre, gli analisti di Bloomberg hanno stimato che i profitti di Maersk per il 2021 ammonterebbero a 16,2 miliardi di dollari, il che sarebbe un record non solo per Maersk ma per qualsiasi azienda danese.

Maersk è stata per decenni la più grande compagnia di spedizioni per capacità di carico, fino a poco tempo fa quando la società svizzera MSC ha detronizzato Maersk dopo aver preso in consegna diverse navi di seconda mano, secondo S&P Global.

MSC ora gestisce 4.284 milioni di TEU, rispetto ai 4.282 di Maersk.

Altri articoli per Trasporti nazionali e internazionali

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Logistica intermodale: Gruppo FS e MSC insieme per lo sviluppo nel settore ...

23 settembre 2022
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica last mile: all’interporto di Prato arrivano i droni per le conseg...

20 settembre 2022
Servizi e accessori per il trasporto

IAA Transportation 2022: Bosch presenta delle soluzioni innovative per il t...

19 settembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Il futuro della logistica europea? Per ASSTRA si prospettano mesi difficili...

16 settembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica intermodale: in arrivo un collegamento ferroviario tra la Lituani...

14 settembre 2022
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica last mile: Poste Italiane lancia Poste Delivery Now

13 settembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica e trasporti, in aumento le opportunità di lavoro

09 settembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Mobilità sostenibile: Alis on tour arriva a Catania

31 agosto 2022
Servizi e accessori per il trasporto

Trasporti: Smet accelera verso la transizione ecologica

05 agosto 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Amazon prepara i veicoli elettrici Rivian per la consegna in 100 città USA

03 agosto 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Le 5 sfide nel mondo del trasporto e della logistica del futuro

27 luglio 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Come rispondere alle incertezze della supply chain globale?

26 luglio 2022
Software e sistemi per il trasporto

Logistica e trasporti: come affrontare i rischi informatici per le aziende

25 luglio 2022

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Put to Light e Modula: come Fratelli Ceni ottimizza la preparazione degli ordini in magazzino

14 marzo 2022
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
La transpologistica - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it