Non si può non sapere

Cosa fa il Key Account Manager? Tutto quello da sapere su ruolo e competenze

14 gennaio 2022
Riuscire a creare delle relazioni con i clienti e coltivarle nel tempo è un’operazione chiave nel settore della logistica così come in tutti i settori.
A svolgere questo ruolo cruciale per lo sviluppo dell’azienda troviamo il Key Account Manager, figura professionale in rapida ascesa in tantissime realtà aziendali.

Cosa fa il Key Account Manager?


Come emerge dal nome, il Key Account Manager si occupa del complesso compito di mantenere, gestire e sviluppare i rapporti con i clienti strategici all’interno dell’impresa.
Si tratta di una funzione chiave dato che è strettamente connessa alle vendite e ai profitti dei Key Customer.

Tra i compiti principali svolti dal Key Account Manager, come già detto, troviamo la costruzione e il mantenimento di relazioni solide e durature con i Key Customer.
Queste relazioni, basate su fiducia e lealtà, sono la chiave per offrire ai clienti soluzioni personalizzate in grado di rispondere prontamente alle loro esigenze e, in alcuni casi, anche di anticiparle.

In sintesi, tra le funzioni principali troviamo:
  • creare un legame tra azienda e cliente;
  • costruire rapporti di lunga durata basati su piani di fidelizzazione;
  • incrementare i ricavi promuovendo nuovi prodotti e/o soluzioni;
  • predisposizione di analisi qualitative e quantitative.
Dal punto di vista della struttura aziendale il Key Account Manager lavora in stretta relazione con la direzione commerciale anche se gode di una certa autonomia.

Cosa fa il Sales Area Manager e quali sono le sue competenze?
Scoprilo leggendo l'articolo su questa figura aziendale


Quali sono le competenze di un Key Account Manager?


Essendo il ruolo del Key Account Manager strettamente collegato all’ambito commerciale tra le competenze principali troviamo una profonda conoscenza dell’economia, del marketing e del mercato e del settore di riferimento.
Queste però sono solo le competenze di base a cui vanno aggiunte, per svolgere al meglio questa funzione, doti come la leadership, la propensione alla negoziazione, grandi capacità di problem solving, ottime capacità comunicative e relazionali e forti capacità di persuasione.
Inoltre, è vitale per svolgere questo ruolo avere un elevato livello organizzativo e flessibilità, un’attitudine al team working e, ultimo ma cruciale, un grande orientamento al cliente.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica

Altri articoli per Non si può non sapere

Ultimi articoli per Supply Chain

Non si può non sapere

Cos’è il trasporto groupage e quali sono i vantaggi?

29 aprile 2022

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

L'offerta di OneWedge

04 aprile 2022
Dalle Aziende
Put to Light e Modula: come Fratelli Ceni ottimizza la preparazione degli ordini in magazzino
14 marzo 2022
Dalle Aziende
System Logistics - Veicoli a guida autonoma SHARK
23 febbraio 2022

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it