Consulenza e formazione

A Ferragosto il bancomat non funziona? Una questione logistica: ecco la soluzione

07 agosto 2008
Gli esperti informatici degli istituti di credito che si occupano di monitorare i flussi di cassa della rete bancomat, sono come gli addetti al turismo: faticano quando gli altri si divertono.

Il motivo è presto detto: soddisfare la domanda estiva di contante dagli sportelli bancomat è una procedura molto complessa.
Se infatti durante il resto dell'anno sono gli sportelli in città a richiedere più interventi, nei fine settimana di ferie sono quelli delle piccole località marittime o delle isole, più periferici e difficili da raggiungere, ad averne più bisogno.

Le banche gestiscono il calendario degli interventi sulla base di dati statistici. I flussi di erogazione e le disponibilità di cassa della rete di sportelli sono monitorati costantemente, e su queste informazioni si organizza il lavoro di rifornimento.

Ma c'è una serie complessa di vincoli che crea non pochi ostacoli all'approvvigionamento: vincoli normativi (i blindati non sono sempre liberi di circolare, le operazioni di rifornimento devono rispettare una serie di regole fissate dalle prefetture, diverse da zona a zona), vincoli procedurali (si cerca di evitare di avere giacenze inutilizzate che per l'istituto sono un costo), normative interne (garantire più liquidità nei fine settimana quando gli interventi sono impossibili) e limiti fisici (alcuni sportelli riescono a contenere solo quantità limitate di banconote).

Negli ultimi anni la situazione è comunque migliorata: gli istituti bancari che hanno aderito al servizio Faro (funzionalità atm rilevata online) in seno al consorzio Patti Chiari promosso da ABI nel 2003 sono obbligati ad avere almeno il 95% dei bancomat funzionanti.

E se in quel 5%, come quasi sempre accade, ci fosse proprio lo sportello che a noi interessa?
Ecco la soluzione: sul sito internet http://faro.pattichiari.it è attivo un servizio per controllare online qual è il punto di prelievo più vicino inserendo semplicemente il proprio indirizzo e l'istituto di credito.

Funziona davvero, e calcola pure il percorso più breve (a piedi o in auto) per raggiungere l'agognato sportello: provare per credere.

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Eventi e Workshop

"Alla ricerca della flessibilità" - webinar 07/07/2020

14 luglio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it