Consulenza e formazione

Porto di Trieste: Acquatecno Srl di Roma vince appalto per piattaforma logistica

06 agosto 2008
La progettazione definitiva della piattaforma logistica del porto di Trieste è stata affidata a una cordata di imprese guidata da Acquatecno Srl di Roma: lo ha comunicato ieri l'Autorità portuale, dopo aver esaminato le nove proposte che avevano partecipato alla gara di affidamento sulla base della proposta più vantaggiosa.

Il gruppo guidato da Acquatecno, che comprende anche Dam SpA di Ravenna, Progetti e Ambiente SpA di Alessandria, C & T Engineering srl di Silea (Treviso) e Geoyntech srl di Trieste, ha offerto un ribasso del 38% sulla base d'asta, che era di cinque milioni di euro.

La nuova piattaforma, che rientra fra le infrastrutture strategiche di preminente interesse nazionale, avrà una superficie complessiva di 25 ettari, di cui 14 occupati attualmente da acqua, e sarà un terminale moderno multipurpose.

Il progetto prevede l'esecuzione dell'opera in due stralci, di cui il primo, già finanziato per circa 80 milioni, riguarda l'infrastrutturazione di 56.000 metri quadrati a ridosso dello Scalo Legnami.
Il progetto definitivo dovrà essere consegnato all'Authority entro il prossimo novembre, mentre i lavori dovrebbero iniziare nel 2009.

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Eventi e Workshop

"Alla ricerca della flessibilità" - webinar 07/07/2020

14 luglio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it