Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Logistica sostenibile: arrivata in Italia la prima porta container a LNG

Cambiamento epocale verso una logistica sostenibile: la nave container Iguacu è la prima porta container alimentata a LNG ad approdare in un porto italiano




Logistica Sostenibile

Logistica sostenibile: arrivata in Italia la prima porta container a LNG

30 Luglio 2021

Ci troviamo difronte a un cambiamento epocale: la logistica sta rivoluzionando i suoi paradigmi tradizionali per andare incontro a nuovi sistemi di mobilità all’insegna del rispetto e della salvaguardia ambientale.
Una prova tangibile di questo cambiamento verso una logistica sostenibile è la nave container Iguacu di proprietà di CMA CMG, che è stata la prima nave alimentata a LNG ad approdare in un porto italiano.

La porta container è approdata sulle sponde dello scalo PSA Genova, un primato nazionale per il porto dato che è la prima nave alimentata a LNG ad arrivare in Italia.

La porta container CMA CMG Iguacu è un mezzo di ultima generazione alimentato LNG, Gas Naturale Liquefatto, con una capacità di più di 14.812 TEU (150 mila tonnellate) ed è lunga 366 metri e larga oltre 50 metri con un’immersione massima di 16i.

Una caratteristica peculiare di questa nave è di essere dotata di un motore principale a due tempi di tipo “Dual Fuel” in grado di essere alimentato indifferentemente sia con LNG sia con biocombustibili liquidi.
La porta container Iguacu è di proprietà di CMA CGM S.A., un gruppo francese specializzato trasporto e spedizione di container.
La CMA CGM è un’azienda leader nel settore in questo segmento con all’attivo oltre 200 rotte marittime tra 420 porti in 150 Paesi diversi.

Paolo Lo Bianco, Amministratore Delegato di CMA CGM Italia, e Roberto Goglio, Direttore Generale di PSA Genova Pra’, in occasione dell’approdo della nave Iguacu, hanno sottolineato come l’utilizzo di navi alimentate a LNG può essere un valido strumento per abbattere le emissioni nocive.

L’uso del Gas Naturale Liquefatto (LNG) permette di una riduzione del 30% delle emissioni di anidride carbonica rispetto alle navi alimentate con i tradizionali combustibili fossili liquidi in ciclo diesel.
Inoltre, Con LNG vengono quasi azzerate le emissioni sia degli ossidi di zolfo (SOx -95 %), sia dei particolati (Pm -99%) e ridotte notevolmente le emissioni di ossidi di azoto (NOx -85%), sempre rispetto alle navi ad alimentazione tradizionale.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?

Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Logistica Sostenibile