Sistemi di magazzino

Jungheinrich per Codorníu: al via il sistema di trasporto senza operatore

14 maggio 2021
Per agevolare la gestione della propria catena di distribuzione, Codorníu, azienda spagnola leader nella produzione di vino e spumante, ha deciso di incaricare Jungheinrich, realtà di spicco nella logistica di magazzino in Europa, la realizzazione di un sistema di trasporto automatico.
La creazione di questo sistema – parzialmente automatizzato e digitalizzato – servirà per lo stabilimento di Sant Sadurní d'Anoia nel nord-est della Spagna di Codornìu.

Il sistema prodotto da Jungherinrich è supportato da un sistema di trasporto senza operatore (AGV) in grado di garantire processi di trasporto affidabili e sicuri.
Questa è una soluzione che combina funzionamento manuale e automatizzato del magazzino, studiata proprio per Codornìu.

Per ottimizzare il lavoro a 360°, Jungheinrich ha previsto la fornitura di nove carrelli automatici senza operatore a bordo (AGV).
Si tratta dei nuovi ERC 213a che assicurano una movimentazione efficiente delle merci sia nei magazzini a scaffalature sia in quelli gestiti a catasta, che insieme hanno più di 6.000 posti pallet.

Tecnologia di sicurezza e navigazione all'avanguardia, flusso dei materiali parzialmente automatizzato per tragitti efficienti, massima disponibilità dei carrelli grazie alla tecnologia agli ioni di litio con ricarica automatica: sono queste le caratteristiche degli ERC213a.

Tra le altre caratteristiche troviamo:
  • Un design compatto;
  • L’agevolazione per le operazioni in corsie strette;
  • La possibilità di sollevare carichi fino a 1.300 kg ad un’altezza massima di 3.800 mm;
  • Un potente motore di sollevamento controllato elettricamente che assicura un sollevamento e un abbassamento delicato e silenzioso, anche ad altezze così elevate;
Dotati di scanner di protezione persone, i carrelli garantiscono una migliore sicurezza negli ambienti di lavoro. Guidati da un efficiente software di controllo, la navigazione avviene mediante la tecnologia laser. Per questo, lungo il percorso di 700 m sono installati vari riflettori che gli ERC 213a possono sfruttare per orientarsi nello spazio.

Inoltre il sistema di trasporto senza operatore si integra facilmente nel sistema di gestione del magazzino (WMS) di Codorníu tramite un’interfaccia logistica.
Questa caratteristica permette una comunicazione più agile tra operatore e carrello.

Per saperne di più visita il sito www.jungheinrich.it

Scopri le ultime novità sull'automazione di magazzino e scarica il white paper di Jungheinrich cliccando qui

Altri articoli per Sistemi di magazzino

Ultimi articoli per Magazzino

Hardware e Software per il magazzino

Riparazione terminali BARCODE e assistenza tecnica: ecco come opera Sparcod...

23 settembre 2021
Hardware e Software per il magazzino

Logistica 4.0: DTA lancia AGV a guida autonoma capaci di spostare fino a 30...

17 settembre 2021
Hardware e Software per il magazzino

“Magazzini al bivio”, al via il nuovo evento digitale di Logisticamente.it

06 settembre 2021
Hardware e Software per il magazzino

Codici a barre: quali vantaggi per la logistica di magazzino?

26 agosto 2021
Hardware e Software per il magazzino

Quali sono i vantaggi della logistica RFID?

17 agosto 2021
Hardware e Software per il magazzino

Che cos’è il WMS (Warehouse Management System)? Tutto quello da sapere

16 agosto 2021

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Nuovo magazzino automatico di System Logistics per Gruppo Tosano

10 settembre 2021
Dalle Aziende
TGW - Living Logistics
06 settembre 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it