Importante investimento nel campo della logistica sostenibile per Lidl, che rinnova la sua flotta di veicoli in ottica green grazie all’arrivo di nuovi veicoli Iveco a ridotto impatto ambientale




Logistica Sostenibile

Logistica sostenibile: Lidl amplia la sua flotta con 35 mezzi Iveco a biometano

23 Aprile 2021

Lidl Italia, la nota catena di supermercati e discount, continua ad investire nell’ambito della logistica sostenibile per ridurre il suo impatto ambientale.
L’ultima azione in ottica green è l’acquisto di 35 Iveco S-Way alimentati a bio-Lng (biometano), veicoli con emissioni di PM ridotte del 95% rispetto ai veicoli alimentati a diesel.

Inoltre, i nuovi veicoli, sempre rispetto alle equivalenti versioni diesel, contribuiranno a ridurre del 90% le emissioni di NO2 e del 95% le emissioni di CO2.
I nuovi mezzi saranno tutti alimentati a Bio-Lng (biometano), un combustibile proviene da fonti 100% rinnovabili.

I nuovi veicoli verranno impiegati per rifornire i punti vendita presenti in Lombardia e in Veneto andando a supportare i mezzi già in uso nelle piattaforme logistiche Lidl di Somaglia (Lodi) e Arcole (Verona).
Questa azione si pone in diretta continuità con l’obiettivo di Lidl di decarbonizzare la flotta di veicoli.
Va sottolineato come Lidl è stata la prima azienda retail italiana a utilizzare veicoli alimentati a biometano e con l’arrivo dei 35 nuovi mezzi sarà l’azienda della GDO con la flotta a Bio-Lng più grande d’Italia.

L’arrivo dei nuovi veicoli a basso impatto ambientale è stato salutato con entusiasmo da Luca Ros, Direttore Logistica Lidl Italia, che ha evidenziato come questa azione è un passo in avanti verso una logistica sempre più sostenibile.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Logistica Sostenibile