Trend

Come trovare clienti online grazie al digital marketing

09 aprile 2021
Oggi che l’attenzione del mondo è sbilanciata verso i canali digitali, specie adesso che la pandemia ha modificato radicalmente le nostre abitudini, lo sbarco online e la maggior cura della presenza web diventano imprescindibili per lo sviluppo armonico di qualsiasi realtà imprenditoriale.
Soprattutto in ambito logistico, in particolare trasporti e spedizioni, poiché si tratta di un settore sempre al centro di continue rivoluzioni legate a doppio filo agli accadimenti in campo globale.

L’importanza della brand awareness e della reputazione digitale


Restare al passo con i tempi e imparare a intercettare le opportunità in ambito logistico in arrivo dal mondo digitale sono la chiave del successo. Gli utenti sono divenuti infatti nel tempo sempre più informati e abili in fatto di ricerca e navigazione, ecco perché è necessario mettere in atto sempre nuove e performanti strategie per trovare clienti su internet e massimizzare il fatturato.

Insomma, offrire sconti e promozioni non basta più: bisogna puntare sulla brand awareness aziendale e sulla reputazione digitale.
Ma che cosa sono? La prima è il grado di conoscenza da parte delle persone di un determinato marchio ma anche la capacità di associarlo a suoi prodotti e servizi, mentre la seconda è l’insieme di quelle valutazioni e percezioni che si legano a un’azienda, frutto delle sue condotte nel tempo e di altri fattori come la comunicazione o la narrazione della propria storia e dei valori fondanti.

L’obiettivo dichiarato è stabilire un ponte emotivo e un collegamento virtuoso per sviluppare un rapporto di fiducia da parte dell’utente nei confronti dell’azienda dalla quale fa acquisti.
Trovare clienti è il primo step per implementare la crescita del marchio ed è importante in questo senso intercettare i lead ovvero i clienti realmente interessati ai beni e servizi venduti dall’azienda stessa.

In che modo è possibile farlo? Bisogna strutturare una strategia di digital marketing ad hoc, grazie alla quale diventerà possibile raggiungere un certo numero di persone.
Queste ultime - entrando in contatto con i servizi offerti e potendo valutare il grado di affidabilità di un’azienda - potranno essere soddisfatte e fidelizzate.

Un portale user friendly e una narrazione accattivante


Al centro di una buona strategia di digital marketing bisogna porre una comunicazione diretta tra l’utente e l’azienda, tra i quali non deve sussistere alcun senso di estraneità. L’intento è quello di riuscire, come accennato, a trovare clienti e ampliare costantemente la rete di vendita ma anche la reputazione del marchio a livello globale.

Come ci si muove? Per prima cosa è necessario dotarsi di un sito web votato all’acquisizione di contatti. Una sorta di vetrina sempre accesa, attraverso la quale raccontare l’azienda e la sua storia ma anche veicolare i prodotti. Dovrà essere un portale user friendly e soprattutto in grado di funzionare al meglio anche su mobile, rendendo l’esperienza di navigazione sempre al piacevole.

La presenza di un blog aziendale servirà ad amplificare la narrazione digitale e dunque lo storytelling. I contenuti veicolati dovranno essere utili, originali e accattivanti ma anche capaci di rispondere a dubbi e curiosità ricorrenti.

È chiaro che per trovare clienti si dovrà anche puntare sulla SEO, così da migliorare il posizionamento nella SERP dei motori di ricerca e dunque consentire all’azienda di essere più facilmente trovata.
Dopo un’analisi del mercato di riferimento e delle keywords si potrà comprendere che cosa cercano gli utenti (realizzando contenuti ad hoc).

Pure i social sono canali privilegiati dei quali tenere conto per ampliare il bacino di utenti. Attraverso di essi è possibile gestire campagne di comunicazione e promozionali per raggiungere un determinato target (si selezionano età, disponibilità economica, posizione geografica, passioni e così via). Si tratta di uno step quasi obbligato se l’intenzione è quella di massimizzare le conversioni.

Così l’email marketing e le campagne pubblicitarie web aiutano il business


Tra le tecniche più interessanti per allargare il bacino di utenti connesso a un business c’è poi l’email marketing, che punta sulla diffusione di newsletter utili a chi legge. Si possono raggiungere moltissime persone, ricorrendo a database ad alta profilazione. Vengono offerti sconti e promozioni anche personalizzate, in più si possono veicolare info e contenuti di qualità per supportare il cliente in modi diversi.

È sempre possibile ricorrere infine a campagne pubblicitarie ad hoc, per esempio su Google e Facebook, con l’intento di ampliare la visibilità aziendale rivolgendosi a uno specifico target.

Che cosa succede? Con Google Adwords si possono intercettare persone che siano realmente interessate a certi prodotti e servizi, mentre con Facebook si può agire su una domanda latente e su un bisogno che la persona potrebbe avere anche se non in un determinato momento.
Ecco perché optare per la sponsorizzazione del sito tramite questi canali può aiutare a trasformare ciascun clic e ogni visita in un acquisto.

Altri articoli per Trend

Ultimi articoli per Trend

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Magazzino automatizzato di Modula per il mondo della ferramenta

27 maggio 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it