Dato gli ostacoli che rendono complesso l’attraversamento del Brennero Unatras ha chiesto l’intervento di Draghi




Trasporti Nazionali e Internazionali

Difficoltà nei collegamenti UE, Unatras chiede l’intervento del Governo

9 Marzo 2021

La pandemia ha imposto diverse restrizioni dei traffici di merci e persone, questa condizione in alcuni casi è stata usata da alcuni Paesi per rendere più complessi il transito di veicoli esteri a favore di quelli delle proprie nazioni.

A tal proposito Unatras, l’Unione nazionale delle associazioni di autotrasporto merci, ha scritto in data il 5 marzo 2021 al Presidente del Consiglio, Mario Draghi, per denunciare questa situazione e chiedere un intervento del Governo.
Unatras con la lettera ha sottolineato al Capo del Governo il perdurare delle gravi difficoltà che rendono complesso l’attraversamento del Brennero.

Amedeo Genedani, presidente di Unatras, ha posto l’attenzione sul fatto che queste limitazioni non ledono semplicemente il settore dei trasporti ma tutto il sistema economici nazionale.
Queste restrizioni mettono a repentaglio l’approvvigionamento di beni essenziali per il Paese e rischiano di rendere la ripresa economica più lenta, per questo motivo l’Unione nazionale delle associazioni di autotrasporto merci chiede di attuare contromisure adeguate.

Dato che questa condizione soffoca l’export italiano, oltre a minare l’integrazione politica ed economica tra gli Stati membri dell’Unione Europea, Genedani chiede al Governo di attuare nei confronti degli autotrasportatori che provengono dall’Austria e dalla Germania le stesse misure che questi Paesi adottano nei confronti degli autotrasportatori provenienti dall’Italia.

Una contromisura che si rende ancora più necessaria alla luce della situazione sanitaria. Una questione complessa che richiede una rapida e puntale risoluzione.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali