Veicolo Shark
Sistemi di magazzino

Shark: un solo veicolo, tante applicazioni

01 ottobre 2020
System Logistics è un’azienda basata sull’innovazione tecnologica, ed è in grado di offrire soluzioni di intralogistica caratterizzate da massima flessibilità, compattezza e scalabilità per lo stoccaggio, la movimentazione e il picking dei materiali.

Grazie all’elevata possibilità di personalizzazione dei propri prodotti l’azienda può rispondere alle esigenze di settori merceologici molto diversi tra loro.
I team di lavoro dedicati alla progettazione e alla vendita accompagnano i clienti nella scelta del modello ideale di AGV, sviluppando offerte adatte alle loro esigenze produttive e alle caratteristiche del sistema da asservire.
Uno dei frutti di questa collaborazione con i clienti è Shark, innovazione dei veicoli a guida laser di tipo Quad.

Rispetto agli altri AGV della gamma offerta da System Logistics, Shark è molto più compatto e versatile.
Lo spazio di manovra necessario presenta ingombri quasi dimezzati rispetto ai veicoli tradizionali a forche, e la cinematica “quad” gli permette di muoversi in qualsiasi direzione grazie alle due motoruote di cui è dotato.

Può raggiungere una velocità media superiore a quella dei veicoli standard dello stesso tipo, ed è in grado di minimizzare i tempi di carico e scarico rispetto a quanto richiesto dal sistema con forche tradizionali, garantendo elevata efficienza nelle movimentazioni di prodotti ad elevata rotazione, ad esempio nel caso dei centri di distribuzione.

La flotta è facilmente scalabile in base alle esigenze produttive del sistema in cui si inserisce, anche grazie alla possibilità di evitare l’installazione di strutture meccaniche fisse.

Il campo di applicazione è piuttosto vasto, può infatti essere impiegato come connessione tra le linee produttive ed il magazzino automatico, o più in generale per la movimentazione tra i vari sistemi di trasporto interno.
Può inoltre essere utilizzato nell’asservimento alle isole robotizzate e alle baie di picking automatiche, dove Shark, in combinazione con un robot, può sostituire l’attività svolta da un operatore.

Shark può anche diventare elemento di un sistema automatizzato più complesso, come nel caso del sistema APS 5.0, dove collabora attivamente al processo di creazione del pallet di picking muovendosi in modo coordinato con i vari robot dedicati alla movimentazione dei colli tra pallet madre e pallet in preparazione.

Una delle più recenti applicazioni di Shark lo vede protagonista nelle operazioni di asservimento ad innovative stazioni denominate “Flower Picking”.
Questo nuovo sistema prevede la presenza di un certo numero di veicoli per la movimentazione di pallet madre, di pallet creati al picking e per l’asservimento di cataste di pallet vuoti su handling dedicato.
Gli Shark con pallet madre a bordo si posizionano attorno ad un robot operante a 360°, che grazie al software di Best Fitting® crea pallet misti direttamente su Shark, che poi provvedono alla loro movimentazione.

Per saperne di più visita il sito www.systemlogistics.com


Altri articoli per Sistemi di magazzino

Ultimi articoli per Magazzino

Hardware e Software per il magazzino

OPT SLOTTING: quando il posizionamento degli articoli fa la differenza

14 ottobre 2020
Hardware e Software per il magazzino

La rotazione del magazzino? Diamoci un obiettivo per ridurre i costi!

05 ottobre 2020
Sistemi di magazzino

Shark: un solo veicolo, tante applicazioni

01 ottobre 2020
Sistemi di magazzino

Il picking, il cuore del magazzino

28 settembre 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Shark: un solo veicolo, tante applicazioni

28 settembre 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Com'è percepita la sicurezza gestita dal provider logistico?
17 maggio 2019

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it