Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Logistica e trasporti: cento imprese dell’autotrasporto scrivono alla Ministra De Micheli

Le imprese dell’autotrasporto associate ad ANITA chiedono maggiori interventi a tutela del settore




Trasporti Nazionali e Internazionali

Logistica e trasporti: cento imprese dell’autotrasporto scrivono alla Ministra De Micheli

21 Luglio 2020

Oltre cento imprese dell’autotrasporto associate ad ANITA, Associazionae nazionale imprese trasporti automobilistici, hanno scritto alla Ministra dei Trasporti Paola De Micheli per chiede degli aiuti concreti al settore dei trasporti e della logistica.

Le imprese stanno facendo fatica ad uscire dalla crisi causata dall’emergenza sanitaria e chiedono al Governo supporto alle attività di rilancio dell’autotrasporto.

La maggior parte delle misure richieste dalle imprese dell’autotrasporto sarebbero a costo zero per lo Stato, ecco alcune proposte:

  • l’eliminazione dei divieti di circolazione di sabato e festività infrasettimanali;
  • la possibilità di fare la revisione dei mezzi pesanti presso officine private;
  • la digitalizzazione delle lettere di vettura;
  • l’utilizzo di mezzi più lunghi come già succede in altri Paesi dell’UE.

Il presidente di ANITA, Thomas Baumgartner, confida che il Governo risponderà a questo appello offrendo il giusto sostegno al settore dell’autotrasporto e della logistica che non si è mai fermato, nemmeno durante l’emergenza sanitaria, e che ogni giorno garantisce l’export del made in Italy.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali