Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Trasporto merci e sostenibilità ambientale: nasce il camion elettrico fatto di lino e resina

AB Volvo, Scania e Volta Trucks insieme per una logistica sostenibile, nasce Volta Zero, il camion elettrico fatto di lino e resina




Servizi e accessori per il trasporto

Trasporto merci e sostenibilità ambientale: nasce il camion elettrico fatto di lino e resina

15 Luglio 2020

Nuovi modelli di veicoli adatti per il trasporto merci su strada sono stati presi in considerazioni da numerose aziende: migliorare la sostenibilità ambientale e favorire una logistica green è quello che hanno fatto due importanti società come AB Volvo e Scania.

Le due multinazionali leader nel settore dei trasporti, grazie all’intervento delle strat up svedese, Volta Trucks, hanno dato vita al Volta Zero, il camion elettrico da 16 tonnellate progettato per lavorare negli ambienti urbani.
Dotato di una batteria da 200 kWh, il veicolo è in grado di regalare alla guida un’autonomia di 200 km con una ricarica.

Ridurre l’impatto ambientale, garantire un’ottimizzazione della logistica e del trasporto merci sono gli obiettivi di AB Volvo, Scania e Volta Trucks. Grazie all’invenzione di questo mezzo è infatti possibile migliorare la sostenibilità delle aziende.

Sviluppato in collaborazione con l’Agenzia spaziale europea, Volta Zero sarà il primo a mezzo per il trasporto merci su strada ad essere dotato di speciali pannelli “bio”.
Il materiale è costituito da fibre di lino mescolate con resine biodegradabili e il risultato è un prodotto composito e completamente naturale che dovrebbe essere neutro in termini di impronta di carbonio, ha spiegato la start up.

“Ogni Volta Zero rimuoverà tonnellate di CO2 dall’atmosfera della nostre città, ma crediamo che la sostenibilità sia qualcosa di più che eliminare i gas di scarico. Per questo motivo abbiamo adottato un approccio ecologico più ampio”, afferma il CEO di Volta Trucks, Rob Fowler.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto