Formazione
Consulenza e formazione

L’importanza della formazione professionale nel mercato del lavoro

19 maggio 2020
Il mercato del lavoro richiede competenze sempre più tecniche e specifiche.
Nel contesto attuale, complesso e delicato, c’è un elemento che si pone dunque come essenziale: si tratta della formazione.

Che non punta soltanto ad accrescere e migliorare le conoscenze di chi già sia inserito all’interno del contesto operativo di un’azienda, ma soprattutto si offre di creare strategie e nuove opportunità per i giovani.

L’obiettivo è facilitare l’accesso alle più interessanti opportunità di impiego, in linea con le personali attitudini.
Per ottenere un colloquio fino a poco tempo fa bastava aver conseguito la laurea, ma oggi - visti i livelli di competitività e il gran numero di candidati agguerriti - occorre impegnarsi maggiormente per guadagnare un posto in prima linea e aggiudicarsi il lavoro.

Per avere accesso a opportunità concrete occorre proseguire gli studi dopo la laurea: quest’ultima resta senza dubbio una garanzia di competenza, ma che a volte in fatto di conoscenze non riesce a tenere il passo dell’innovazione pratica raggiunta nei vari settori.

Il master come step ideale dopo il percorso di laurea


Ecco che un master può rivelarsi una soluzione perfetta e performante, in grado di schiudere le porte del successo in ambito lavorativo.
Certo, occorre fare un investimento importante che - in primis - richiede un’ampia fase di valutazione in fatto di preferenze e sbocchi.
Quanto all’aspetto economico, vista l’importanza che riveste un simile step formativo, è sempre possibile ricorrere a un finanziamento.

E’ essenziale procedere al calcolo della rata del prestito, per delineare al meglio l’orizzonte progettuale: scegliere un master o un corso di specializzazione è di assoluta importanza nell’ambito del percorso post-università e niente dev’essere lasciato al caso.

A esami finiti e tesi discussa davanti a parenti e amici la tentazione di molti è quella di iniziare subito a bussare alle porte delle aziende o inviare curriculum vitae, i quali però risultano ancora essenzialmente scarni e poco appetibili.
Capita di non sentirsi adeguati o comunque non ancora pronti per affrontare una situazione operativa in piena regola.

Ecco perché un’immersione nella realtà del master può offrire i mezzi per un cambio radicale della prospettiva.
Il fatto di riuscire ad affinare le personali abilità imprenditoriali e di sviluppare professionalità tecniche sono elementi di grande appeal per gli operatori economici.
L’obiettivo di questi ultimi, infatti, è assicurare alle proprie aziende competitività e alti livelli produttivi sui diversi mercati.

Per questo scelgono le risorse con i profili più adatti allo scopo. Rispetto a un laureato, il diplomato con master avrà acquisito metodo e consapevolezze diverse per il raggiungimento dei traguardi professionali più ambiziosi.

La ricetta del futuro è specializzarsi per essere competitivi


Specializzarsi rappresenta la miglior ricetta per elevare il personale livello di competitività e assicurarsi la possibilità di accesso alle opportunità lavorative più interessanti.

Questo vale non solo per i giovani ma anche per chi sia già inserito in una realtà aziendale e voglia avanzare di livello, crescere dal lato professionale oppure operare un cambiamento.
Il master arricchisce il bagaglio delle conoscenze, che viene integrato con strumenti e tecniche concrete utili a facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro e a fare carriera.

C’è un’impronta diversa da quella universitaria: grazie al master la risorsa si mette realmente alla prova, come in una palestra formativa.
E’ una sorta di ritorno tra i banchi per intercettare le sfide all’orizzonte e per restare al passo con aggiornamenti e innovazioni.

Sono molte quelle che vengono definite ‘professioni del futuro’ o ‘emergenti’: grazie a un master è possibile incamerare conoscenze specifiche legate ad esse, che configurano un vantaggio competitivo importante.
Il master non è comunque in grado di offrire un lavoro ‘certo’.
Sta di fatto che se la scelta di specializzarsi in un settore è realmente motivata, potrà offrire un supporto strategico cruciale.

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Logistica sostenibile

La logistica green promossa dalla “Carta di Padova”

25 novembre 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Rite Hite presenta il supporto per rimorchi TS-2000

02 dicembre 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it