Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Come ampliare il proprio magazzino? La scelta sta nelle tensostrutture in pvc da utilizzare

Ecco come scegliere quale tensostruttura usare per ampliare il magazzino




Sistemi di Magazzino

Magazzino: tensostrutture in pvc per ampliare lo spazio di stoccaggio

27 Aprile 2020

Realizzare un magazzino per aumentare la propria capacità di stoccaggio può richiedere tempi lunghi e costi molto alti.

Basti pensare che per la costruzione di un magazzino in mattoni bisogna seguire una trafila burocratica molto lunga: concessioni edilizie, permessi per la realizzazione, valutazioni ambientali, ecc.

Tutto questo si converte in tempi molto luoghi che può significare dover affittare spazi per stoccare le proprie merci, cosa che aumenterebbe ancora di più i costi. Una soluzione rapida, sicura e più economica è affidarsi alla realizzazione di tensostrutture in pvc.

Il mercato offre diverse tipologie di capannoni mobili in pvc, ovvero tensostrutture, ognuna pensata per il tipo di materiale che andrà a contenere.

Non tutte le merci sono dello stesso tipo e richiedono le stesse attenzioni per questo grazie alle tensostrutture si può avere uno spazio pronto in poco tempo e customizzato sulle caratteristiche del materiale che deve essere stoccato.

Esistono diverse tipologie di tensostrutture:

• tensostrutture che possono essere addossate a una struttura preesistente;
• tensostrutture autoportanti con base fissa;
• tensostrutture autoportanti con un sistema retrattile;
• tensostrutture con ruote in acciaio alla base e capriate a pantografo.

Queste strutture vengono realizzate utilizzando durevoli materiali plastici e di acciaio in grado di offrire una struttura sicura e resistente. Una soluzione rapida ed economica pensata per ogni esigenza.





A proposito di Sistemi di Magazzino