Sempre più compagnie stanno utilizzando i voli passeggeri per trasportare merci




Trasporti Nazionali e Internazionali

Logistica intermodale: i voli passeggeri utilizzati come cargo

27 Marzo 2020

Risale a poco tempo fa la notizia dell’arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa di un volo della Neos carico di aiuti destinati alla Croce Rossa e alla Protezione Civile.

Il volo in questione, che ha trasportato 25 tonnellate di aiuti e macchinari medici, tra cui 1 milione e 400.000 mascherine, kit diagnostici, respiratori artificiali, guanti e abbigliamento sanitario protettivo, è stato effettuato da un volo passeggeri per l’occasione utilizzato per il trasporto merci.

Questo è solo uno degli esempi di riconversione a cui si sta assistendo in questo periodo. Altre compagnie come Korean Air, Qantas, United Airlines, American Airlines, Cathay, Delta Cargo, Scoot Latam e IAG hanno iniziato a utilizzare i propri voli passeggeri per effettuare dei voli cargo. I vettori aerei stanno facendo questa scelta per non azzerare il loro volume di traffico e per non dover pagare costi come quelli relativi alla sosta dei mezzi.

Secondo fonti ufficiali gli aeroporti coinvolti da riconversione delle compagnie aeree in Europa saranno quelli di Parigi-CDG Amsterdam, Londra Heathrow, Francoforte e Copenhagen.

Per quanto riguarda gli Usa al momento la compagnia United Airlines ha riconvertito per voli commerciali alcuni Boeing 777 e 787. Questi aeroplani verranno adoperati per effettuare quaranta voli commerciali a settimana verso mete internazionali. Anche la compagnia USA American Airlines ha deciso di adoperare un B777-300 per dei voli settimanali di collegamento tra Dallas Fort Worth e Francoforte.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali