Consulenza e formazione

Dal primo gennaio stop all’interscambio pallet

09 novembre 2007

Fedespedi (Federazione Nazionale delle Imprese di Spedizioni Internazionale) ha invitato tutti gli spedizionieri aderenti alla federazione ad abbandonare la pratica di scambiare i pallet riutilizzabili a partire dal primo gennaio 2008.

L'interscambio di pallet produce troppi costi gestionali. Gravano infatti sugli operatori le incombenze e le diseconomie legate all'approvvigionamento, alla preparazione, alla conservazione, all'amministrazione e infine allo scambio fisico delle palette.
Inoltre, sono in aumento i casi di furto, appropriazione indebita dei pallet e contraffazione dei marchi.

La decisione di Fedespedi comprende sia gli Europallet, sia le pedane che seguono lo standard Epal e riguarda tutte le spedizioni stradali ed è in linea con le tendenze in essere a livello europeo.

D'altra parte, il riutilizzo dei pallet è una pratica molto diffusa, e la decisione della Federazione più che eliminare questo sistema, potrebbe incrementare il noleggio.
In questo caso, il noleggiatore provvede al recupero delle sue pedane, sgravando così spedizionieri ed autotrasportatori dall'acquisto, dalla manutenzione e soprattutto dalla gestione.

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Eventi e Workshop

"Alla ricerca della flessibilità" - webinar 07/07/2020

14 luglio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it