Consulenza e formazione

L’Università di Parma unisce i grandi nomi del food con l’RFID

03 ottobre 2007

Si chiama Rfid Logistic Pilot ed è il progetto pilota che l’Università di Parma ha avviato alla fine di Settembre per esaminare sul campo la tecnologia Rfid applicata alla filiera alimentare.

All’esperimento hanno aderito volontariamente 13 aziende tra cui Danone, Nestlé, Auchan e Parmacotto, e si identifica come progetto collaborativo.
Il piano di lavoro avrà inizio con quattro mesi di sperimentazione e terminerà tra un anno.

Il progetto utilizzerà le tecnologie più standardizzate, tag Uhf Gen2 e standard Epc Global, fornite da Oracle e Id Solution, i due principali partner tecnologici, e da altre aziende che già collaborano con l’Università di Parma, le quali mettono a disposizione loro apparecchiature e soprattutto il loro know-how.

L’Rfid Logistic Pilot è un progetto importante e di grandi dimensioni e porterà all’interno della complessa filiera alimentare molti vantaggi tra cui una riduzione dei costi e un miglioramento dei processi grazie alla possibilità di tracciare il prodotto in tutte le sue fasi.

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Eventi e Workshop

"Alla ricerca della flessibilità" - webinar 07/07/2020

14 luglio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente