Sicurezza logistica
Servizi e accessori per il trasporto

Sicurezza e trasporti: la responsabilità ricade sull’ultimo anello di una catena

28 gennaio 2019
In collaborazione con l’Avv. Giorgio Scherini, Partner di Lexellent

Nel 2018 è stata introdotta nel nostro ordinamento la normativa che ha recepito la Direttiva UE 2014/47 riguardante la sicurezza stradale e la salute per i soggetti impegnati nella movimentazione e distribuzione merci appartenenti al processo logistico, ove, come tali, si intendono: imprese committenti, aziende di trasporto, di imballaggio, di stoccaggio e di movimentazione carico.

Quando parliamo di un tema delicato come quello della sicurezza logistica, si vuole evidenziare come tutti i soggetti indicati ed appartenenti al processo logistico debbano concorrere ad assicurare che il carico sia adeguatamente imballato e caricato su un veicolo adatto al trasporto e che, pertanto, in capo agli stessi, si può ricondurre una responsabilità di tipo funzionale e sarà interesse degli stessi regolamentarla.

In tale ottica è essenziale comprendere come tali responsabilità si basino su più fonti normative: convenzioni e regolamenti internazionali, legislazione nazionale, contratti sottoscritti tra le parti.
In aggiunta a ciò, il D.lgs. n. 286/2005 introduce in capo al vettore, al committente, al caricatore ed allo stesso proprietario della merce, una responsabilità concorrente in materia, derivante dal mancato rispetto delle disposizioni poste a tutela sia della sicurezza della circolazione stradale sia della sicurezza sociale.

E’ necessario quindi per gli operatori del comparto logistico essere consapevoli della necessità di integrare una responsabilità in materia di sicurezza e salute sul lavoro e ciò, nonostante gli stessi mezzi adibiti al trasporto merci non siano considerati veri e propri luoghi di lavoro e né tanto meno attrezzature di lavoro.

In tale contesto normativo, è facile infatti scaricare sull’ultimo anello della catena, ossia il datore di lavoro che si occupa del trasporto su strada o della movimentazione merci, gran parte di queste responsabilità.

Per ovviare a queste evenienze, soprattutto in materia di sicurezza e salute dei lavoratori, si consiglia agli operatori di predisporre adeguati piani operativi di salvaguardia e tutela che interessino tutte parti coinvolte nel comparto logistico.

Per saperne di più sul tema della Sicurezza Logistica clicca qui e scopri il workshop di Logisticamente.

Altri articoli per Servizi e accessori per il trasporto

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Logistica 4.0: il futuro del ruolo dell’Italia nella supply chain globale

12 ottobre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica last-mile: arriva anche a Torino il servizio Amazon Fresh

29 settembre 2021
Software e sistemi per il trasporto

DKV lancia un sistema telematico per tracciare i trasporti in tempo reale

22 settembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Tecnologie di tracking: perché sono importanti per tracciare i trasporti?

09 settembre 2021
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica e trasporti: DHL ha acquisito Hillebrand, leader nel trasporto ma...

01 settembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica e trasporti: a Karlsruhe le merci viaggeranno in tram

27 luglio 2021

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula - Picking automatizzato al 100% con il robot industrale MiR di Amer

01 ottobre 2021
Dalle Aziende
Amazon Logistics - Programma Delivery Service Partner
28 giugno 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it