Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Logistica conto terzi in Italia: omnicanalità, collaborazione e sostenibilità

I carrelli a batterie agli ioni di litio permettono un risparmio del 36% dell'energia




Outsourcing

Logistica conto terzi in Italia: omnicanalità, collaborazione e sostenibilità

14 Novembre 2017

Grazie anche alla crescita del PIL e ad un solido commercio estero, il settore del Contract Logistics conterà un fatturato di 80 mld di euro nel 2017, con un aumento dell’1,8% rispetto all’anno scorso.
Questi i dati forniti nel corso della settima edizione dell’Osservatorio Contract Logistics tenutosi a Milano il 7 novembre.

I tre elementi chiave che spingono il settore sono omnicanalità, collaborazione e impatto ecologico.
Nell’ottica della sostenibilità, in particolare, le nuove tecnologie consentono di ridurre le emissioni e migliorare l’operatività.
Ad esempio, i carrelli con batterie agli ioni di litio permettono di risparmiare il 36% dell’energia e riducono, nella stessa misura, le emissioni di CO2.

Di conseguenza è richiesta una minore manutenzione del carrello, influendo positivamente sui costi di gestione e sull’operatività.
Il fattore collaborazione tra committenti e fornitori spinge verso l’allungamento della durata media dei contratti: da 2,9 anni a 3,4 anni per le attività di magazzino e da 2,2 a 3,8 anni per i contratti di strategic outsourcing.
Cresce poi la prospettiva delle consegne dell’ultimo miglio dove il consumatore avrà un ruolo sempre maggiore.





A proposito di Outsourcing