La nuova soluzione è attualmente in fase pilota in tutta Europa




Hardware e Software per il Magazzino

Da Checkpoint un Rfid che combatte lo spreco alimentare

12 Ottobre 2017

Lo spreco alimentare è una delle problematiche più importanti che affrontano i Retailer del food.
Ogni anno, in Europa, oltre 14 miliardi di dollari di carne e pesce vengono sprecati dalla Gdo.

Nel tentativo di aiutare i retailer a raggiungere l’obiettivo della Commissione europea fissato nel dimezzamento dei rifiuti alimentari, Checkpoint ha lanciato nel 2015 la prima etichetta Rfid per alimenti applicabile in qualsiasi fase della supply chain.

Questa nuova soluzione permette di reperire informazioni utili sui prodotti in tempo reale, con l’obiettivo di ridurre il tempo impiegato per il riconoscimento e la sostituzione della carne scaduta, abbattendo contemporaneamente gli sprechi e aumentando i profitti.

L’etichetta fornisce, inoltre, dati che consentono al retailer di avvisare il personale quando un prodotto ha bisogno di essere rifornito, se è in scadenza o se si trova semplicemente nella zona sbagliata del negozio.
In tal modo miglioreranno anche customer experience e vendite, garantendo la disponibilità di prodotti sempre freschi, una corretta scontistica e l’aumento della disponibilità a scaffale della carne.

La nuova soluzione Rfid di Checkpoint per l’ottimizzazione della gestione della carne fresca è attualmente in fase pilota in tutta Europa.
Viene sperimentata da cinque retailer della Gdo in Spagna, in Francia e in Italia.





A proposito di Hardware e Software per il Magazzino