Le maggiori attività riguarderanno lo sviluppo delle competenze nell'intelligenza artificiale




Hardware e Software per il Magazzino

Tech Hub di Yoox a Londra, centro per l’innovazione

28 Giugno 2017

Yoox Net­A­Porter, azienda italiana nel settore della vendita online del fashion, del lusso e del design, ha aperto a Londra un nuovo hub tecnologico da 6500 mq.

L’operazione fa parte di un piano di investimenti da più di 500 mln, sia in campo tecnologico che logistico, con l’obiettivo di raddoppiare la portata del business entro il 2020.

Il Tech Hub di White City Place, progettato dallo studio di architettura britannico Grimshaw, è stato ideato per rafforzare le collaborazioni con i maggiori brand di moda e lusso, così come per velocizzare l’innovazione.
Sarà in grado di ospitare 500 addetti e punta ad accoglierne altri 100 nei prossimi 2 anni.
All’interno del Tech Hub le attività principali riguarderanno lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e delle relative competenze, come la personalizzazione, il riconoscimento immagini e le tecnologie mobili.

Inoltre, Yoox ha firmato un accordo con l’Imperial College di Londra, che sta costruendo il proprio campus a White City.
In base alla partnership, il team di Yoox offrirà corsi di insegnamento del linguaggio di programmazione ai ragazzi tra gli 8 e i 14 anni che provengono da situazioni di disagio.

Questo accordo si inserisce all’interno di un progetto che punta alla riqualificazione dell’area e alla creazione di un nuovo centro nevralgico dell’innovazione.





A proposito di Hardware e Software per il Magazzino