Il tag è inserito sull'etichetta, eliminando molte attività manuali in fase di spedizione




Hardware e Software per il Magazzino

Colmar aumenta l’efficienza puntando sull’RFID

16 Marzo 2017

Colmar, azienda leader nel settore fashion outdoor e sportswear, si affida alla tecnologia RFID per eliminare i problemi di inefficienza che affliggono la supply chain nel settore dell’abbigliamento, soprattutto quella di aziende che spediscono grandi quantità di capi.

Le difficoltà specifiche di Colmar, azienda fondata nel 1923 a Monza da Mario Colombo, sono quelle di tracciare i propri prodotti limitando al minimo le incongruenze tra la merce prevista in ingresso e quella effettivamente messa a stock.
Per far fronte a questi problemi, Colmar ha deciso di investire in una soluzione che consentisse la tracciabilità di ogni capo, ma contenendo i costi.
Con un sistema basato su RFID, i processi di verifica sono stati quasi completamente automatizzati, eliminando la maggior parte delle attività manuali da esperire in fase di spedizione.

Il tag RFID viene prodotto al momento del lancio della commessa e in seguito applicato dai terzisti sulle etichette.
Il resto della filiera è completamente automatizzato, con la lettura del tag in ingresso e uscita che ha portato all’abbattimento quasi totale del margine di errore e delle mancate corrispondenze in ingresso.





A proposito di Hardware e Software per il Magazzino