Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Container Trades Statitics: novembre ancora positivo su Asia ed Europa

Nella segmentazione regionale i porti del Nord Europa hanno ottenuto una crescita di oltre 3 punti percentuali




Servizi e accessori per il trasporto

Container Trades Statitics: novembre ancora positivo su Asia ed Europa

11 Gennaio 2017

Secondo le ultime rilevazioni di Container Trades Statistics sull’andamento del traffico tra Asia e Europa nel 2016 l’andamento non solo è positivo, ma è salito salito anche a novembre e per il sesto mese consecutivo, segnando un aumento del 3,9% a 1,15 milioni di teu, rispetto agli 1,1 milioni di teu dell’anno scorso.

In termini percentuali a novembre quella rotta ha conosciuto il tasso più alto di crescita da aprile 2016.
Nel totale annuale il numero di container è salito a 13,7 milioni – negli undici mesi presi in considerazione – rispetto ai 13,5 milioni di teu dell’anno scorso.

Ci sarà dunque un ritorno in positivo dei traffici dopo il calo del 2015 , quando gli armatori movimentarono quasi 15 milioni di teu.

Nella segmentazione regionale i porti del Nord Europa hanno ottenuto una crescita di oltre 3 punti percentuali.
Il dato più alto però è stato registrato nel Mediterraneo occidentale e nel Nord Africa, con numeri in crescita di quasi 10 punti nel solo mese di novembre.

Del resto, anche i dati dello Shanghai containerised freight index (Scfi) confermano la risalita dei noli fra Asia e Europa, sia verso l’Europa settentrionale sia verso il Mediterraneo.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto