SEZIONI
Home > Esperto risponde > Risposte > L'esperto risponde

L’esperto risponde
collaborazione tra due padroncini

Buona sera sono un autotrasportatore monoveicolare regolarmente iscrito all'albo, camera di commercio,inps, inail, ecc.,per favore vorrei sapere se a bordo del mio veicolo ( articolato ) con la quale faccio anche trasporti internazionali, e' possibile la presenza di un'altro autotrasportatore monoveicolare regolarmente iscritto all'albo,camera di commercio,inps,inail,ecc.,in modo da collaborare per rispettare i tempi di guida e di riposo (guidando in due ) e ( avendo incarico da parte sua ad eseguire il trasporto a mezzo contratto spot ).
Premessa: un autista può svolgere il proprio lavoro alle dipendenza di un'impresa solo attraverso un contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato; più in dettaglio, il conducente del veicolo che effettua un trasporto merci in conto proprio e non autorizzato alla conduzione del veicolo in quanto i preposti alla guida, se non esercitate personalmente dal titolare della licenza, devono risultare lavoratori dipendenti (per le imprese a conduzione familiare è ammessa la guida ai componenti del nucleo familiare stesso) sarà oggetto della violazione di cui all'articolo 46 della legge 298/74 (la procedura prevede anche la comunicazione alla Direzione provinciale del lavoro).

Quanto sopra premesso è possibile in caso di autista alle dipendenza di una azienda di trasporto distaccarlo (attraverso l'istituto del distacco) presso una seconda azienda di trasporto in conto di terzi per alcuni giorno. Non entro nei dettagli procedurali da seguire in quanto non è il caso che ci è stato sottoposto in quanto non abbiamo dipendenti ma due imprenditori del settore del trasporto in conto di terzi (mono veicolari).

L'unica soluzioni ipotizzabile è quella del contratto d'opera ex art. 2222 del codice civile.

Infatti, anche il comitato centrale albo autotrasportatori parla espressamente di lavoratore autonomo inserendolo in un elenco che riporto di seguito (attenzione al fatto che deve essere sottoscritto in data non anteriore ai 6 mesi).
  1. Il conducente che è lavoratore dipendente deve avere il contratto di lavoro o l'ultima busta paga in originale o copia autenticata.
  2. Il conducente che è lavoratore distaccato o comandato deve avere copia della lettera di distacco o comando.
  3. Il conducente che è lavoratore interinale deve avere copia autentica del contratto.
  4. Originale o copia autentica del contratto di lavoro o dell'ultimo foglio individuale di paga. Il contratto di lavoro deve essere stato concluso in data non anteriore a sei mesi, ovvero, nel caso in cui tale termine sia trascorso, deve essere accompagnato da dichiarazione sostitutiva di atto notorio rilasciata dal legale rappresentante dell'impresa che attesti la vigenza del contratto stesso. Tale dichiarazione deve essere rinnovata almeno semestralmente.
  5. Il conducente che è titolare di impresa individuale deve avere patente di guida e carta di circolazione del veicolo.
  6. Il conducente che riveste la qualità di socio di una società di persone deve avere il certificato di iscrizione al registro delle imprese in corso di validità non anteriore a mesi sei
  7. Il conducente che è collaboratore famigliare deve avere il certificato di iscrizione all'ente previdenziale non anteriore a mesi sei.
Il punto 4 è dal mio punto di vista l'unica percorribile.

segreteria@logisticamente.it
Logisticamente Srl
Informazione e comunicazione sulla logistica e il supply chain management
Testata registrata al tribunale di Parma autorizzazione n. 13/2005 del 26/07/2005

Piazzale Badalocchio 9/B – 43126 Parma PR
Tel. 0521 944250
Fax 0521 943033
Email servizi@logisticamente.it

P. IVA: 02238470344
Rea: 221930
Copyright © 2002 – 2018 Logisticamente Srl