SEZIONI
Home > Esperto risponde > Risposte > L'esperto risponde

L’esperto risponde
Lettori codici a barre

I lettori di codici a barre possono essere più o meno sensibili e quindi un codice che è leggibile con un lettore diventa illegibile con un'altro?

Oppure tutti i lettori hanno la stessa sensibilità di lettura e quindi l'illeggibilità è imputabile solo al codice generato che non rispecchia caratteristiche quali spessore troppo piccolo delle barre o spazio tra le barre insufficiente?
La non lettura del codici a barre può essere effettivamente legata a tutte e due le motivazioni:

- i lettori di codici a barre si identificano per la distanza di lettura (i long range possono arrivare a qualche metro). Se si utilizza un lettore a scarsa capacità con una lettura distante dall'etichetta, il codice non viene letto. Se poi i codici sono stampati con un'insufficiente distanza tra le barre, il lettore non lo riconosce (si pensi per esempio a quando si effettua la scansione con uno scanner di testo: se il carattere è troppo piccolo un sistema OCR non è in grado di identificarlo, a meno che non si aumenti la risoluzione dela scansione)

- la qualità della stampa è un altro motivo della non lettura. A questo punto si può avere: la carta non adatta o la stampante non idonea. Il risultato è lo stesso. Verificare per quanto sia possibile che il segno della barra sia nitido.

Saluti.

Andrea Payaro
Consulente Buonalogistica consulenza@buonalogistica.it
Logisticamente Srl
Informazione e comunicazione sulla logistica e il supply chain management
Testata registrata al tribunale di Parma autorizzazione n. 13/2005 del 26/07/2005

Piazzale Badalocchio 9/B – 43126 Parma PR
Tel. 0521 944250
Fax 0521 943033
Email servizi@logisticamente.it

P. IVA: 02238470344
Rea: 221930
Copyright © 2002 – 2018 Logisticamente Srl