Orsero e la gestione logistica

Orsero e la gestione logistica: l’ortofrutta diventa smart

17 novembre 2018
Oltre 300 referenze di frutta e verdura prodotte nelle migliori zone di origine e trasportate con cura fino alla tavola dei consumatori, per garantire il gusto unico della frutta appena raccolta e pronta da gustare.
Sempre più flessibile e just in time, il servizio offerto dal Gruppo è capace di adattarsi rapidamente ad un mercato in continua evoluzione, anche grazie a recenti ed importanti investimenti nel campo della digital transformation.
Il marchio di riferimento, in questo caso, è Orsero, Gruppo internazionale con sede ad Albenga e leader nell'Europa mediterranea per l'importazione e la distribuzione di prodotti ortofrutticoli.
Sono gli stessi rappresentati del management aziendale che raccontano le principali novità in tema di qualità premium dei prodotti importati e distribuiti dal Gruppo.

La freschezza di oltre 300 referenze ortofrutticole arriva sulle tavole di tutti gli europei

Nove magazzini tra Milano, Verona, Firenze, Roma, Bari, Porto San Giorgio, Cagliari e Ispica e otto stand di mercato distribuiti su tutto il territorio italiano: ecco come Orsero gestisce la supply chain ed è in grado di raggiungere, quotidianamente, più di 5mila clienti.
Il Gruppo è attivo anche in Francia, Grecia, Portogallo e Spagna attraverso una fitta rete di società controllate e collegate del Gruppo, dove distribuisce oltre 550.000 tonnellate all’anno di frutta e verdura.
Si tratta di produzioni ortofrutticole provenienti da tutto il mondo e distribuite al mondo dei grossisti e della GDO in ogni periodo dell’anno, e caratterizzate sempre da un alto livello di qualità e affidabilità.
Numeri che mettono in evidenza la complessità di questo settore, come spiega Daniele Viti, Responsabile GDO e Marketing di Orsero: “Il ruolo della distribuzione nel settore ortofrutticolo è di fondamentale importanza.
L’elevata deperibilità dei prodotti freschi e l’alta frequenza di acquisto unite al fatto che il consumatore di ortofrutta è particolarmente attento agli aspetti qualitativi e di assortimento, obbliga i retailer e la grande distribuzione organizzata ad una gestione decisamente più complessa del reparto rispetto ad altre tipologie di prodotto, e mette in risalto come la funzione svolta dalla distribuzione sia fondamentale per promuovere l'efficienza all'interno di questo mercato e, quindi, per approvvigionare i consumatori finali di ogni tipo di referenza.
Ecco perché le più importanti catene di GDO - conclude Viti - hanno scelto il Gruppo Orsero: perché ne riconoscono il know how nella gestione del fresco, la consegna di un’ampia gamma di prodotti sempre in tempi brevi e l’offerta di servizi su misura”.

Dal campo allo scaffale, l’innovazione e la digitalizzazione alleati della genuinità

Un settore, quello dei prodotti ortofrutticoli, non solo più complesso rispetto ad altri, ma anche in continuo divenire, secondo il rapporto ‘Disruption in distribution’, redatto dalla società di consulenza internazionale Oliver Wyman.
Il report prospetta, infatti, una serie di nuove opportunità e sfide per il comparto del commercio ortofrutticolo: la crescita di reti di distribuzione più veloci e flessibili, caratterizzate da maggiore trasparenza, sistemi di previsione più sofisticati ed una più stretta cooperazione fra i partner della catena di approvvigionamento, con negoziazioni maggiormente fluide.
“In un contesto di evoluzione continua del commercio globale dell’ortofrutta - afferma Tommaso Cotto - Chief Operating Officer di Orsero, - la nostra azienda è chiamata a rivendicare un posto importante, essendo, il player numero uno nell’Europa mediterranea per l’importazione e la distribuzione di frutta e verdura.
Ci siamo posti l’obiettivo di innovare sia in termini di prodotto che di processo, e per farlo abbiamo deciso di affrontare un significativo percorso di innovazione tecnologica puntando sul Cloud e scegliendo Dynamics 365 for Operations per gestire in modo più flessibile la complessità”.
“Il Cloud Computing rappresenta per noi una scelta strategica, funzionale alla crescita del Gruppo.
Questa tecnologia offre la necessaria flessibilità e capacità di adeguamento ad un mercato in costante evoluzione.
Dynamics 365 for Operations consentirà di ottimizzare i processi di planning e forecasting.
Sarà impiegato per l’inserimento degli ordini di acquisto, le attività di procurement e di efficientamento delle operazioni di magazzino anche grazie all’utilizzo via mobile.
Un sistema che costituirà un valido strumento a supporto della contabilità e della tracciabilità. Un’innovazione che impatterà positivamente su tutte le attività del Gruppo e che produrrà interessanti sinergie con un progetto di digitalizzazione su cui ci stiamo impegnando per garantire standard qualitativi di primo livello”, conclude Cotto.
Elementi, questi, che tracciano il profilo di un mercato destinato ad evolvere e in cui il tema della distribuzione assume un rilievo sempre maggiore, a sostegno di strategie di categoria in grado di sostenere l’intera filiera del fresco.


Altri articoli per Direttamente dalle Aziende

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula: XACUS e commerce ITA

14 dicembre 2018
Eventi e Workshop
Evento Modula: l'automazione di un magazzino in un'azienda farmaceutica, biomedicale, cosmetica
11 dicembre 2018
Eventi e Workshop
Mercitalia alla German Italian Innovation Conference a Berlino
06 dicembre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente