Yale lancia il nuovo carrello controbilanciato elettrico da 8 tonnellate

18 ottobre 2017
Il carrello Yale ERP80VN può ora essere ordinato e sarà presentato per la prima volta al Transport and Logistics Show di Anversa dal 17 al 19 ottobre con il concessionario Yale, Hilaire Van Der Haeghe.
Phil Ireland, Senior Product Strategy Manager di Counterbalance Solutions in Yale, spiega: “L’ERP80VN è il primo carrello Yale elettrico con prestazioni e produttività pari a quelle di un carrello Yale con motore a combustione interna in versione completamente elettrica”.

Progettato per attività gravose, l’ERP80VN ha un baricentro del carico di 900 mm che lo rendono direttamente comparabile sotto molti aspetti al carrello GDP80VX9 a combustione interna.
L’agilità e la manovrabilità del carrello ERP80VN ad alta potenza assicurano la precisa e reattiva movimentazione dei carichi, raggiungendo elevate velocità di sollevamento e abbassamento, oltre a rapida accelerazione e buona velocità di marcia.

“L’ERP80VN porta ai carrelli da 8 t la precisione e il controllo dei modelli elettrici – trazione e sollevamento sono completamente indipendenti, questo significa che alla massima velocità di sollevamento, la trazione non ne risente”, ha spiegato Phil.
L’ERP80VN può contribuire a ridurre i tempi di carico e scarico di merci voluminose.
L’ERP80VN offre la possibilità di ricarica ed è in grado di garantire un’autonomia di tre turni di lavoro.

La possibilità di risparmiare con le batterie agli ioni di litio
Un carrello completamente scarico può raggiungere il livello di carica massima in meno di due ore.
Il pacchetto di batterie agli ioni di litio, con una capacità netta di 50kw⁄h e un’elevata efficienza del sistema a pieno carico, offre l’autonomia per un intero turno di otto ore trasportando costantemente carichi pesanti.
La trazione ad alta tensione riduce al minimo la perdita di energia nel passaggio dalla batteria alla trasmissione, prolungando del 40% l’autonomia del carrello prima della ricarica.

Anche a bassa potenza, l’ERP80VN è in grado di offrire prestazioni superiori a quelle dell’equivalente modello Yale a combustione interna.
Yale ha applicato la sua premiata filosofia ergonomica all’ERP80VN consentendo all’operatore una guida confortevole per un prolungato periodo di tempo.
Il montante ad alta visibilità comprende una coppia di cilindri idraulici a sollevamento libero che assicura una visuale senza ostacoli della zona davanti al carrello.

L’impiego di una sola batteria da parte del carrello elimina la necessità di infrastrutture aggiuntive quali un locale di ricarica per batterie di ricambio, consentendo di ottimizzare lo sfruttamento degli spazi nello stabilimento.
Gli intervalli di manutenzione per il carrello elettrico da 8 tonnellate sono superiori a quelli previsti per i modelli con normale batteria al piombo, offendo una maggiore disponibilità al servizio del carrello.
“Per le aziende desiderose di ridurre emissioni e costi, l’ERP80VN consente loro di raggiungere tali obbiettivi conservando al tempo stesso gli alti livelli di produttività di un carrello Yale con motore a combustione interna di portata analoga”, ha concluso Phil.

Altri articoli per Direttamente dalle Aziende

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistica immobiliare: un mercato in fermento

15 ottobre 2018
Dalle Aziende
Innovazione per Jungheinrich con BeSafe
17 ottobre 2018
Interviste
Logistici e trasportatori: a noi l’attenzione! - Global Summit
30 aprile 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente