SEZIONI
Home > Fiere ed eventi > Agenda fiere ed eventi logistica > CeMAT: tema centrale dell’edizione 2016 sarà “Smart Supply Chain Solutions”.
Prevedere la domanda e pianificare le scorte

Sono questi i presupposti di una buona logistica

Da oggi li puoi ottenere grazie a Thinking Pack, il software per la programmazione e il controllo delle scorte di qualsiasi magazzino distributivo o stabilimento produttivo.

Continua »

CeMAT: tema centrale dell’edizione 2016 sarà “Smart Supply Chain Solutions”.

04/05/2016
In breve
Dal 31 maggio al 3 giugno si svolgerà ad Hannover uno dei principali appuntamenti fieristici di Deutsche Messe: il CeMAT, Salone leader mondiale dell’intralogistica. È qui che ogni anno vengono presentate a un mercato di operatori internazionali tutte le novità del settore. Il focus dell’edizione 2016 saranno le Smart Supply Chain Solutions.
 Premessa
È quasi tutto pronto ad Hannover per l’inaugurazione di CeMAT, il Salone leader mondiale dell’intralogistica, che si svolge ogni due anni e che è in calendario dal 31 maggio al 3 giugno.
Tema centrale di questa edizione sarà “Smart Supply Chain Solutions”, una scelta che rispecchia la crescente automatizzazione, digitalizzazione e connessione in rete della logistica.

Nel 2014, ben 1.025 aziende espositrici e circa 48 mila visitatori provenienti da 65 Paesi si sono dati appuntamento alla
fiera tedesca che – grazie alla sua costante crescita – garantisce la presenza di buyer qualificati da tutti i mercati esteri, oltre ad offrire una leva promozionale e una risonanza di portata mondiale.

Scarica il biglietto di ingresso gratuito per CeMAT


I numeri dell’Intralogistica
L’intralogistica è in crescita costante.
Nel 2015 nella sola Germania i produttori del settore hanno raggiunto un volume di produzione pari a 20,1 miliardi di euro, che corrisponde a un incremento del 3% sul 2014.

L’associazione di categoria tedesca dei sistemi per la movimentazione interna e dell’intralogistica presso la Vdma prevede per l’anno in corso un’ulteriore crescita del 3%, grazie al positivo sviluppo del mercato interno europeo e alla significativa ripresa di singoli settori utenti a livello mondiale, e-commerce e industria automobilistica in primis.

L’obiettivo: essere punto di riferimento per l’intralogistica
Il 31 marzo scorso a Milano, Wolfgang Pech, Senior Vice President di Deutsche Messe, nel corso della conferenza stampa di presentazione ha offerto una completa presentazione della manifestazione, cominciando dal suo obiettivo di fondo: “CeMAT vuole essere innanzitutto un punto di riferimento europeo per l'intralogistica, e questo è confermato dal fatto che, dei mille espositori attesi, oltre la metà provengono da Paesi extra Germania.

Dopo la Germania, infatti, i più importanti Paesi espositori sono Belgio, Cina, Francia, Gran Bretagna, Italia, Paesi Bassi, Svezia, Spagna e Turchia.
Ma soprattutto, l'idea alla base della manifestazione, è la volontà di mostrare non solo prodotti, ma anche una serie di temi trasversali al mercato stesso, le tendenze, le linee di sviluppo dei mercati che questi prodotti rappresentano.

Si tratta di un'analisi delle nuove tendenze tecnologiche che già in passato ha dato buoni frutti: per fare un esempio, al Cemat si parlava di e-commerce già nel 2005.
Oggi dobbiamo occuparci del nostro futuro e per questo stiamo introducendo termini come intelligenza collettiva, Industria 4.0, e naturalmente digitalizzazione e automazione”.
Per riassumere tutto questo è stato coniato il termine Smart Supply Chain Solutions, ovvero tutte le nuove soluzioni che consentiranno di rispondere alle sfide a cui il mondo logistico deve far fronte.



Uno degli highlight di quest’area espositiva sarà poi il Forum Logistics IT e Automazione, nella cui cornice esperti dell’IT discuteranno con gli utilizzatori su temi quali cloud nella logistica, soluzioni mobili, interfacce e integrazione, tracking & tracing intelligenti, pianificazione delle reti/supply chain design, Big Data nella logistica, Wms, elaborazione di immagini nella logistica o virtualizzazione.

“Nell’epoca di Industria 4.0, la logistica acquista sempre maggiore importanza, perché crescono le esigenze in fatto di precisione e flessibilità delle consegne.
In futuro tutti i container e i supporti di carico, i mezzi di trasporto e la merce stessa dovranno essere dotati di intelligenza, così da poter comunicare da una parte con l’ambiente circostante, dall’altra con macchine e robot attivi (ad esempio nei processi di produzione o di assemblaggio a monte o a valle)”, ha spiegato Andreas Gruchow, del CdA di Deutsche Messe.

Tra i settori più influenzati dalle crescenti connessioni in rete e dallo sviluppo dell’Industry 4.0, c’è in particolar modo quello delle gru e degli apparecchi di sollevamento, che infatti avranno un’area espositiva riservata all’interno di CeMAT: il Cranes and Lifting Equipment Pavilion, ubicato nel padiglione 27.
Con una quota del 38% nel mercato totale della logistica, quello delle gru e degli apparecchi di sollevamento rappresenta un comparto di importanza vitale.


Le aree tematiche e le novità principali di CeMAT 2016

Logistics IT al centro dell’attenzione

Il nuovo ambito espositivo del CeMAT dedicato all’IT per la logistica riflette la crescente importanza del software per il settore. “Non è più possibile pensare a una logistica non integrata da soluzioni intelligenti.
L’IT è il motore dell’innovazione nel mondo della logistica, dove l’Internet mobile e l’inclusione di ogni utente finale nella catena di processo creano possibilità completamente nuove”, ha commentato ancora Gruchow.
Per esempio, il leader di mercato del software aziendale SAP sarà presente per la prima volta in veste di espositore con altri sei partner.
Lo specialista in software rivolgerà l’attenzione del proprio spazio espositivo (padiglione 27, area Logistics IT) al tema Logistica in rete.

Move & Lift e Store & Load
I settori espositivi più ampi del CeMAT sono Move & Lift e Store & Load.
Move & Lift propone innovazioni della tecnologia della movimentazione e del sollevamento: carrelli elevatori, gru e apparecchi di sollevamento, piattaforme aeree, trasportatori continui e tecnologia per la movimentazione portuale.
Anche in questo caso, però, non si tratta più di proporre semplicemente delle macchine, ma soprattutto soluzioni che in futuro consentano di incorporare in modo intelligente queste macchine nella supply chain automatizzata.
Store & Load rivolgerà invece la sua attenzione ai sistemi automatizzati per il magazzino, presentando sia impianti completi sia impianti di scaffalatura, attrezzature aziendali, pallet, container e sistemi di carico.
“Al CeMAT i visitatori potranno vedere come dovrà essere attrezzato il magazzino del futuro perché le operazioni di movimentazione, carico, imballo e distribuzione della merce possano essere effettuate in modo interamente o parzialmente automatizzato con efficacia di risultati e risparmio di costi”, spiega ancora Gruchow.

Scopri chi espone a CeMAT 2016

Cranes and Lifting Equipment Pavilion
La crescente connessione in rete e il concetto di industria 4.0 influenzano anche il settore delle gru, mettendolo di fronte a sfide particolari.
Ecco perché nel 2016 gru e apparecchi di sollevamento hanno un’area espositiva ad essi riservata nel padiglione 27 con il nome di Cranes and Lifting Equipment Pavilion.
Il CeMAT è una delle fiere più importanti per questo settore, che è anch’esso parte integrante della catena intralogistica.
Saranno in mostra sia semplici mezzi di sollevamento sia gru automatiche complete.

Platformers World@CeMAT
Anche le tecnologie innovative di sollevamento e per i lavori in quota sono elementi importanti dell’intralogistica, e saranno quindi uno degli highlight del prossimo CeMAT.
Le si potrà passare in rassegna nell’area scoperta del quartiere fieristico, dove i produttori di piattaforme di lavoro e piattaforme telescopiche, di carrelli elevatori telescopici e scale elevatrici, di minigru cingolate e gru industriali presenteranno i loro ultimissimi modelli a un pubblico internazionale.

Manage & Service
Nel settore Manage & Service, gestito in collaborazione con la Fiera di Monaco e la manifestazione Transport logistic, confluiscono logistica interna ed esterna.
Gli espositori sono fornitori di servizi logistici, pianificatori e consulenti.
La digitalizzazione trasforma le catene del valore e assegna nuove mansioni non solo alle aziende dell’intralogistica, ma anche ai fornitori di servizi logistici.
In futuro il loro successo dipenderà ancora di più dalle prestazioni dei loro centri logistici.
Grazie ai Big Data oggi sono ad esempio disponibili in ogni momento e ovunque informazioni aggiornate e complete su veicoli, spedizioni e ordini di consegna.
E questo fa sì che i processi logistici possano essere controllati con molta più facilità.

Pick & Pack
Il settore della tecnologia del packaging si amplia al prossimo CeMAT grazie all’integrazione delle due fiere Empack e Label&Print, entrambe organizzate da Easyfairs GmbH.
Tra gli espositori figurano soprattutto fornitori di impianti e macchine per il packaging.
Saranno presentate le soluzioni più attuali collegate a imballaggi per il trasporto e materiali da imballo e le macchine di ultima generazione.

Scarica il biglietto di ingresso gratuito per CeMAT
Condividi su
Oppure
Invia il tuo commento
Per lasciare il tuo commento devi prima autenticarti. Effettua ora il Login oppure Registrati
Logisticamente Srl
Informazione e comunicazione sulla logistica e il supply chain management
Testata registrata al tribunale di Parma autorizzazione n. 13/2005 del 26/07/2005

Piazzale Badalocchio 9/B – 43126 Parma PR
Tel. 0521 944250
Fax 0521 943033
Email servizi@logisticamente.it

P. IVA: 02238470344
Rea: 221930
Copyright © 2002 – 2018 Logisticamente Srl