Sistemi di magazzino

Soluzioni personalizzate e prodotti dedicati: i punti chiave per una logistica di successo.

14 luglio 2015
In breve
Dinamismo, innovazione, sviluppo tecnologico e attenzione al cliente sono i valori chiave che contraddistinguono CLS e Hyster, due realtà focalizzate nell’elaborazione di soluzioni personalizzate per rispondere a esigenze specifiche del settore logistico. Le novità tecnologiche che le due società hanno presentato in collaborazione rivoluzioneranno la logistica di magazzino.
Premessa
La fornitura di un servizio deve presupporre e poggiare su solide premesse, che non concernono solamente l’organizzazione della società fornitrice, ma spaziano ovviamente sconfinando nell’ambito dell’interesse del cliente.
Le sue esigenze, infatti, fungono da bussola con la quale l’azienda si deve orientare nell’impostazione di un business efficiente e sempre al passo con i tempi.

Raggiunti questi obiettivi, rapportarsi con entità simili alla propria non può che portare vantaggio a entrambe: è quello che dimostra il rapporto ormai collaudato tra CLS e Hyster, che hanno saputo cogliere quanto sia importante nell’approccio con il cliente ascoltare le sue richieste per mettere a punto soluzioni che siano perfettamente aderenti alle sue necessità.


CLS, innovazione sempre al servizio del cliente
Società del gruppo italiano Tesa, CLS Spa è solution company che si dedica alla vendita, al noleggio e all’assistenza di attrezzature per ogni settore della logistica italiana.
Attiva sul mercato da oltre 60 anni, CLS ha l’obiettivo di porsi come primo e unico referente nelle scelte di movimentazione dei materiali e della logistica.

Dinamismo e innovazione sono gli elementi vetrina di una realtà che dispone di mezzi, persone e competenze in grado di garantire soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto.
I numeri parlano chiaro: un organico di oltre 300 persone, 13 filiali, 11 centri operativi, 180 officine mobili, 5000 mezzi a noleggio, 150 modelli da 1 a 56 tonnellate mettono CLS al servizio della piccola e grande impresa italiana, che in primo luogo intende offrire soluzioni personalizzate in funzione di specifiche esigenze logistiche e di durata di impiego.

L’attenzione alle esigenze del cliente è infatti uno dei principali valori che guidano la società: CLS mette a frutto le competenze maturate per permettere ai suoi clienti di raggiungere i propri obiettivi con rapidità ed efficienza.
La ricerca costante di tecnologie, servizi e prodotti all'avanguardia permette a CLS di rispondere alle specifiche esigenze dei clienti in modo pronto e competente.

Ma l’innovazione non si esaurisce nel concepire soluzioni che rendano il lavoro facile e sicuro: CLS garantisce anche un servizio continuativo e su misura, grazie a 180 officine mobili – veri e propri furgoni attrezzati in grado di risolvere qualsiasi problema in loco e nel minor tempo possibile, per ridurre al minimo i fermi macchina e garantire la massima produttività.


Hyster: come investire per essere sempre all’avanguardia
CLS è dealer esclusivo in Italia della gamma di carrelli elevatori Hyster, è uno dei marchi leader a livello mondiale per le macchine per la movimentazione dei materiali.
Nata come piccola ditta per la produzione di argani e macchinari per sollevamento usati nel trasporto del legname e nell’industria boschiva del Pacific Northwest, ma parte del gruppo NACCO Materials Handling Group, Inc. dal 1989, Hyster è una delle principali aziende a livello mondiale di progettazione e fabbricazione di carrelli elevatori, potendo offrire oltre 140 modelli di carrelli controbilanciati, carrelli da magazzino e macchine per la movimentazione di container.

Gli investimenti considerevoli che la società fa nella ricerca e nello sviluppo servono a garantire che i prodotti siano sempre all'avanguardia nel settore.
Dal 2007 i programmi di investimento sono focalizzati sullo sviluppo della linea di prodotti, sulla qualità della catena di approvvigionamento e sull'ottimizzazione della capacità produttiva di NMHG.
Adottando soluzioni a basso consumo, Hyster si pone anche all'avanguardia del progresso tecnologico e della tutela dell'ambiente adeguandosi alle normative sulle emissioni inquinanti.

Quando la sinergia tra le aziende paga
Il percorso intrapreso da CLS e Hyster è sempre stato trasparente per quanto riguarda la disponibilità che entrambe le aziende nutrono verso l’inserimento di soluzioni sempre più all’avanguardia nel loro portfolio di offerta.
Gli obiettivi si sono consolidati nella ricerca di soluzioni che permettano al cliente di ottimizzare tempi e costi delle operazioni di magazzino.

CLS e Hyster si dicono intenzionate a continuare il loro percorso di ricerca di innovazione, presentando soluzioni per rispondere a tre necessità:
  • facilitare il processo di picking;
  • analizzare i processi gestionali del magazzino attraverso l’utilizzo di un modello teorico;
  • gestire in modo automatizzato gli spazi molto stretti del magazzino.
Tutto questo viene fatto mettendo a disposizione tre novità tecnologiche per la logistica del magazzino: Stack Assist Tool, Hyster Warehouse Simulator e VNA AGV.

Tenendo conto che la riorganizzazione dei pallet durante il processo di preparazione dell’ordine è un’operazione sottovalutata e che un aumento notevole dei costi è comportato da prelievi errati e variazioni di ingombro, la società internazionale RSW BV - specializzata nella pallettizzazione mista innovativa per la logistica interna - ha progettato Stack Assist Tool, che guida l’operatore all’impilaggio “intelligente” tramite percorsi precalcolati.
Utilizzare Stack Assist Tool può offrire numerosi vantaggi, come la possibilità di ridurre il reimpilaggio, eliminare i prelievi errati, verificare la stabilità del pallet con la merce, eliminare lo scanner codice a barre, ottimizzare il percorso.

Per rispondere invece all’esigenza di analizzare la possibilità di ottimizzare la flotta del magazzino oppure di valutare altre opzioni per migliorare la produttività dello stesso, è stato ideato Hyster Warehouse Simulator.
Servendosi dello stesso “motore di simulazione” utilizzato dai maggiori aeroporti europei, lo strumento mostra le prestazioni di una particolare flotta di carrello in un dato scenario di magazzino, fornisce una piattaforma per testare differenti approcci e strategie di gestione del magazzino oppure dà indicazioni di massima sui costi.
Le esigenze e i dati forniti dal cliente sono ciò su cui si basa la simulazione, che attraverso un modello teorico analizza un processo, esaminandolo in una varietà di scenari predefiniti.
La simulazione fornisce un’indicazione delle sue prestazioni.

VNA AGV (Very narrow aisle automated guided vehicles) rappresenta un nuovo concetto di guida automatizzata dei carrelli trilaterali, consentendo di lavorare in corsie molto strette.
Tramite questa nuova soluzione il carrello si muove, solleva ed esegue missioni X-Y in modo completamente automatico (tecnicamente il carrello è equipaggiato con tecnologie RFID che controllano traslazione e sollevamento e permettono il riconoscimento della corsia).
I laser scanner montati davanti e dietro delineano lo spazio di manovra permettendo di prevenire collisioni con gli oggetti.
Le attività da svolgere vengono assegnate al VNA via WiFi.


Le soluzioni sopra descritte sono l’esempio di come sempre di più oggi i fornitori di sistemi per il material handling, ma anche i provider logistici, le software house (per citarne alcuni) debbano prestare la massima attenzione nel soddisfare richieste reali e risolvere necessità specifiche mediante soluzioni personalizzate e/o dedicate.

Logisticamente dedicherà il suo prossimo convegno, ‘Logistica Tailor Made’, proprio all’approfondimento delle problematiche e delle relative soluzioni per la gestione della supply chain di aziende che attribuiscono un valore strategico alla logistica, e necessitano quindi di un’organizzazione ‘su misura’. 


Altri articoli per Sistemi di magazzino

Ultimi articoli per Magazzino

Sistemi di magazzino

WoMH 2018: un mondo di Material Handling

14 giugno 2018
Sistemi di magazzino

Vellezzo, sbarca una nuova logistica

01 giugno 2018
Hardware and Software per il magazzino

Pro-Vision spiega cosa significa dotarsi di un WMS

31 maggio 2018
Sistemi di magazzino

Diadora affida la logistica a DHL

18 maggio 2018
Sistemi di magazzino

Truccazzano, ePrice rende automatizzato il magazzino

13 maggio 2018
Hardware and Software per il magazzino

Biraghi punta ad armonizzare il business con SAP S/4HANA

27 aprile 2018
Hardware and Software per il magazzino

Un bel magazzino? Serve un bel software!

23 aprile 2018
Hardware and Software per il magazzino

La gestione dei resi: è possibile ottimizzare i processi e ridurre gli spre...

16 aprile 2018
Hardware and Software per il magazzino

Leuze Electronic, nuovo lettore di codici DCR 85

13 aprile 2018

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistici e trasportatori: a noi l’attenzione! - Global Summit

30 aprile 2018
Interviste
Il vaso di Pandora nel mondo dei trasporti - Global Summit
26 marzo 2018
Eventi e Workshop
CeMAT 2018 apre le sue porte alla Fabbrica 4.0
28 febbraio 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su Twitter

@logisticamente