Consulenza e formazione

Il master universitario: un ponte fra il sapere e il saper fare

19 ottobre 2007
In breve
Auspicando che anche in Italia, come già accade in altri paesi europei (es. Inghilterra e Francia), la scuola secondaria possa adeguarsi e contribuire a diffondere un sapere logistico sufficientemente condiviso all'interno delle nostre imprese, vogliamo qui occuparci della cospicua offerta formativa dei master universitari, ed in particolare del Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture, organizzato dalla Bocconi di Milano

Premessa

Dagli anni '80 ad oggi la logistica, di pari passo all'evoluzione del tessuto economico e produttivo, ha raggiunto un notevole sviluppo: da funzione preposta alla distribuzione fisica dei prodotti, a logistica integrata all'interno delle singole aziende, a supply chain management.

Considerata l'incidenza dei costi logistici sui prezzi di vendita, che arrivano a punte di oltre il 30% per alcuni prodotti del settore alimentare, la capacità di fare sistema, ovvero programmare, coordinare e gestire il flusso di merci ed informazioni in un network di imprese, diventa essenziale per mantenere la propria competitività.

Se a questo scenario aggiungiamo il continuo mutamento indotto dalla rapida evoluzione dell'information technology, ne consegue la necessità per il mondo delle imprese di reperire figure professionali che abbiano sì competenze specifiche, ma siano anche in grado di coordinare e gestire operazioni complesse, che spesso coinvolgono imprese manifatturiere e di servizio localizzate in aree lontane.

Auspicando che anche in Italia, come già accade in altri paesi europei (es. Inghilterra e Francia), la scuola secondaria possa adeguarsi e contribuire a diffondere un sapere logistico sufficientemente condiviso all'interno delle nostre imprese, vogliamo qui occuparci della cospicua offerta formativa dei master universitari, ed in particolare del Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture, organizzato dalla Bocconi di Milano.

Il MEMIT
Giunto alla quarta edizione, il Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture è un master universitario di primo livello ed ha l'obiettivo di costituire un ponte professionale fra la preparazione universitaria e le competenze concretamente richieste dalle imprese e dalle istituzioni: a sei mesi dal conseguimento del titolo, quasi il 90% dei partecipanti è occupato con contratti di collaborazione o a tempo indeterminato.

Gli sbocchi professionali riguardano aziende di trasporto passeggeri e merci, spedizioni, logistica, supply chain, ma anche amministrazioni pubbliche, società di consulenza, associazioni di categoria e centri di ricerca.

Il master si rivolge a neolaureati (lauree triennali, specialistiche, quadriennali e laurenadi entro marzo 2008) in tutte le discipline: nelle prime tre edizioni, i partecipanti provenivano per il 45% da studi di Economia, per il 20% da Ingegneria, 15% da Giurisprudenza, 10% da Scienze politiche e 10% da altre facoltà (Architettura, Sociologia, Lettere, Scienze della comunicazione).

Programma del master
Il MEMIT dura 12 mesi con impegno full-time, al completamento dell'iter con esito positivo si ottengono 65 crediti formativi e il conseguimento del diploma di Master universitario in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture.

I contenuti sono suddivisi in quattro fasi, ciascuna di esse è focalizzata su specifici obiettivi di apprendimento:
  1. Corsi propedeutici: hanno l'obiettivo di parificare le conoscenze di base necessarie ai partecipanti per procedere con il master;
  2. Corsi core di specializzazione settoriale: hanno l'obiettivo di definire ed approfondire gli aspetti economici dei mercati in cui operano le aziende del settore trasporti, logistica ed infrastrutture;
  3. Corsi core di specializzazione funzionale: si propongono di fornire e sviluppare le conoscenze e le capacità necessarie per poter operare con efficacia nel settore;
  4. Orientamento professionale e stage: stage curriculare della durata di tre mesi a tempo pieno per verificare sul campo le nozioni e le metodologie apprese in aula.
Ammissione al master
Il MEMIT è riservato ad un massimo di 40 partecipanti, la selezione si articola in tre fasi:
  1. Domanda di ammissione online
  2. Test
  3. Intervista motivazionale
Per tutti i dettagli in merito alla procedura di immatricolazione e per l'elenco dei documenti richiesti rimandiamo alle pagine dedicate all'indirizzo http://www.unibocconi.it/memit

Le domande di ammissione devono essere inviate entro il 23 novembre 2007, per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi a:

Avelda Lenti
tel. 02 58366881
fax 02 58363172
memit@unibocconi.it

Altri articoli per Consulenza e formazione

Warehouse Management, 21 novembre 2018
Consulenza e formazione
Demand Planning, 20 novembre 2018
Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Consulenza e formazione

In aula per sapere tutto sul magazzino

15 ottobre 2018
Logistica sostenibile

Robot e sicurezza: Rockwell in prima linea

11 ottobre 2018
Logistica sostenibile

Logistica farmaceutica: tutto sulla serializzazione

10 ottobre 2018
Consulenza e formazione

La gestione delle scorte delle aziende: come ottimizzarla?

08 ottobre 2018
Logistica sostenibile

P&G, l’impianto di Gattatico un fiore all’occhiello

06 ottobre 2018
Logistica sostenibile

Mobilità Sostenibile, ecco il primo corso scolastico

20 settembre 2018

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistica immobiliare: un mercato in fermento

15 ottobre 2018
Interviste
Ma cosa cercano le aziende? - Global Summit
23 gennaio 2018
Interviste
Memaplex: sembra ferro ma non è - Global Summit
15 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su Twitter

@logisticamente