Consulenza e formazione

Le nuove sfide del Supply Chain Management

07 luglio 2006
In breve
Uno dei temi più dibattuti negli ultimi anni in ambito manageriale è il Supply Chain Management, definito come un approccio orientato ai processi per la gestione dei flussi fisici, informativi ed economico-finanziari lungo l’intera rete di fornitura e di distribuzione, dai fornitori iniziali fino ai clienti finali.
Uno dei temi più dibattuti negli ultimi anni in ambito manageriale è il Supply Chain Management, definito come un approccio orientato ai processi per la gestione dei flussi fisici, informativi ed economico-finanziari lungo l’intera rete di fornitura e di distribuzione, dai fornitori iniziali fino ai clienti finali. La prospettiva di analisi è duplice: olistica, ovvero a prescindere dalla prospettiva della singola impresa, oppure manageriale, in cui la singola impresa analizza la propria rete di fornitura a monte e la propria rete di distribuzione a valle al fine di ottimizzarne i processi. Ottimizzare i processi di una supply chain significa cercare di migliorare costantemente il  trade-off  tra le due prestazioni chiave considerate: il costo logistico totale e il livello di servizio offerto al cliente finale. Proprio la continua spinta al miglioramento delle prestazioni porta le imprese ad adottare strategie innovative di gestione della filiera.

Il concetto di ottimizzazione globale di filiera chiama in causa alcuni elementi cruciali non ancora consolidati nel Supply Chain Management, in particolare, la condivisione dell’informazione e le pratiche di collaborazione, Una lezione in aulal’utilizzo di un sistema condiviso di misura delle prestazioni lungo la filiera e la creazione di opportuni incentivi e meccanismi di condivisione di rischi e benefici. In termini strategici il supply chain management modifica in parte i termini classici della competizione: non più o non solo l’impresa sola contro i concorrenti e per giunta in guardia costante dai clienti e dai fornitori; bensì l’impresa inserita in una o più reti di collaborazione-competizione dove la dinamica competitiva è spesso “rete contro rete” o “supply chain contro supply chain".
In tale contesto competitivo occorrono nuove competenze e strumenti manageriali volti a comprendere le nuove dinamiche di relazione con clienti e fornitori e ad ottimizzare a livello globale flussi sia informativi sia di merci.

A tal proposito MIP Politecnico di Milano, in collaborazione con Adaci, Assologistica, Consorzio Dafne, Indicod-Ecr e Federdistribuzione propone un programma di 5 Corsi Executive in Supply Chain Management e Acquisti rivolti a giovani manager ad elevato potenziale che si occupano di gestione degli Acquisti e/o della Supply Chain in aziende di diversi settori, e a professional che operano in società di consulenza sui temi degli Acquisti e della supply Chain.

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistici e trasportatori: a noi l’attenzione! - Global Summit

30 aprile 2018
Interviste
Ma cosa cercano le aziende? - Global Summit
23 gennaio 2018
Interviste
Memaplex: sembra ferro ma non è - Global Summit
15 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su Twitter

@logisticamente