SEZIONI
Home > Operatori Logistici > Logistica merci a temperatura controllata > Un centro per i deperibili di Wal-Mart in Germania

Vuoi terziarizzare la tua logistica o sapere se ti conviene farlo?...>>

Un centro per i deperibili di Wal-Mart in Germania

02/11/2005
In breve
Wal-Mart ha iniziato un processo di rinnovamento, attraverso proprie piattaforme, orientato ad una progressiva centralizzazione della gestione dei flussi di merce.

Wal-Mart è il più grande distributore al mondo e da molti esperti è accreditato di avere anche il più efficiente sistema logistico.
Per tali ragioni quando il colosso americano “si muove” le sue azioni vengono accolte con molto interesse ed estrema attenzione.

Dal punto di vista logistico, Wal-Mart ha iniziato un processo di rinnovamento orientato ad una progressiva centralizzazione della gestione dei flussi di merce che sta interessando i sistemi logistici di tutti i paesi in cui opera.
Il distributore americano si sta infatti muovendo verso un incremento delle consegne attraverso proprie piattaforme a scapito di quelle dirette a punto vendita.

In questo contesto, a Bingen in Germania è cominciata la costruzione di un nuovo centro distributivo attraverso il quale Wal-Mart intende incrementare il controllo sull’approvvigionamento e la movimentazione dei prodotti deperibili.
Il distributore americano è entrato nel mercato tedesco nel gennaio del 1998 attraverso l’acquisizione di 21 ipermercati Wertkauf a cui si sono affiancati, pochi mesi dopo, ulteriori 74 punti vendita della catena Interspar.
Dopo un processo di ristrutturazione delle superfici, la catena dispone ora sul territorio tedesco di 88 SuperCenters che impiegano complessivamente circa 11.000 addetti.

La nuova piattaforma, che si prevede operativa a metà del 2006, dovrebbe fungere da centro per il rifornimento con prodotti surgelati e a temperatura controllata della maggior parte dei punti vendita tedeschi portando a consistenti vantaggi di costo, anche grazie alla realizzazione di preziose sinergie.
Il centro logistico - che sorgerà nelle immediate vicinanze della piattaforma per l’handling dei prodotti dry che Wal-Mart possiede già nei pressi della cittadina tedesca - avrà una superficie di circa 16.000 mq e richiederà un investimento di 25 milioni di euro.
Secondo le prime affermazioni, dal prossimo luglio il distributore americano conta di utilizzare la piattaforma per lo stoccaggio e il picking di frutta, ortaggi, latte, formaggi, carne, salumi e alimenti surgelati. In tutto si parla di 900 referenze di prodotti surgelati, 300 di ortofrutticoli e 3.000 di altri prodotti deperibili.
A regime il centro logistico servirà i punti vendita Wal-Mart nel Sud e nell’Ovest della Germania, che rappresentano il 70% circa dei SuperCenter tedeschi della catena, mentre nel Nord del paese continuerà ad operare il mediatore e vettore Nordfrost.
A completare lo scenario è previsto poi l’utilizzo di due magazzini più piccoli, definiti “consolidation point”, con funzione di aggregazione dei flussi di prodotti mentre solo nel 2008 si deciderà se realizzare una struttura dedicata ai freschi e surgelati anche nella Germania settentrionale.

Attualmente gli 88 SuperCenters del paese si riforniscono da Nordfrost e da altri 3 fornitori di prodotti freschi che consegnano sia direttamente ai punti vendita che presso i centri distributivi.
Come già accennato, attraverso il nuovo centro si conta di raggiungere sinergie e vantaggi di costo grazie al rifornimento della maggior parte dei SuperCenters da un'unica struttura ottenendo economie di scopo mediante l’aggregazione dei flussi di merce nelle fasi di picking e trasporto.
Al momento non è stato ancora deciso quali saranno i flussi che utilizzeranno la piattaforma di Bingen e, al contrario, i volumi che invece verranno consegnati direttamente ai punti vendita.
Oggi circa il 40% del totale delle merceologie vendute da Wal-Mart in Germania passa attraverso i già esistenti centri distributivi di Bingen (27.000 mq) e Kempen (30.000 mq).

Per quanto riguarda infine la gestione del nuovo centro logistico, nel prossimo mese il distributore americano deciderà se occuparsi in prima persona delle movimentazioni della piattaforma o affidarla ad un fornitore di servizi esterno, sul modello dell’altro centro situato a Bingen gestito da Exel/SCM.
Autore: Gabriele Di Stefano - Marketing Consultant
distefanog@libero.it
Condividi su
Oppure
Invia il tuo commento
Per lasciare il tuo commento devi prima autenticarti. Effettua ora il Login oppure Registrati
Logisticamente Srl
Informazione e comunicazione sulla logistica e il supply chain management
Testata registrata al tribunale di Parma autorizzazione n. 13/2005 del 26/07/2005

Piazzale Badalocchio 9/B – 43126 Parma PR
Tel. 0521 944250
Fax 0521 943033
Email servizi@logisticamente.it

P. IVA: 02238470344
Rea: 221930
Copyright © 2002 – 2018 Logisticamente Srl