Il sacco blu con il tag RFID
Trend

Rifiuti, si cambia: arriva il sacco blu con il microchip

15 gennaio 2018
Meno inquini, meno paghi: è il motto che sta alla base del nuovo sistema di raccolta rifiuti che parte giovedì 11 gennaio a Desio con l’introduzione dei sacchi blu con microchip (Tag Rfid) per la raccolta del rifiuto secco indifferenziato.
Questo sistema consentirà di misurare il rifiuto prodotto dalla singola utenza con l’obiettivo, in futuro, di applicare una tariffa puntuale più equa secondo il principio “meno inquini, meno paghi”, migliorando nello stesso tempo la percentuale di raccolta differenziata.

I sacchi blu avranno un codice univoco personale che sarà assegnato al momento della consegna e sarà, quindi, diverso rispetto a quello di un’altra persona o famiglia.
Nelle giornate di ritiro, il sacco regolarmente esposto in strada, sarà caricato dagli operatori sui mezzi dotati di un sistema di registrazione, che rileva il codice e trasferisce i dati ad un software centrale, che elabora la quantità di rifiuto effettivamente prodotta da ogni cittadino.

L’Assessore all’Igiene Urbana Stefano Guidotti fissa l’obiettivo: “Ci aspettiamo un aumento di oltre il 10% della differenziata che ci permetterà di superare il 70%, con maggiori risorse dai Consorzi che si occupano del recupero e minori costi per sostenere lo smaltimento.
L’obiettivo è una tariffa puntuale più equa.
Su questo stiamo lavorando e la strada, ormai, è segnata”.

Altri articoli per Trend

Ultimi articoli per Trend

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistici e trasportatori: a noi l’attenzione! - Global Summit

30 aprile 2018
Interviste
Sistema integrato VS dipartimentale - Global Summit
28 febbraio 2018
Interviste
Il vaso di Pandora nel mondo dei trasporti - Global Summit
26 marzo 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente