SEZIONI
Home > Fiere ed eventi > Agenda fiere ed eventi logistica > Anteprima convegno "La logistica che non c'era" - 17 maggio 2017
Prevedere la domanda e pianificare le scorte

Sono questi i presupposti di una buona logistica

Da oggi li puoi ottenere grazie a Thinking Pack, il software per la programmazione e il controllo delle scorte di qualsiasi magazzino distributivo o stabilimento produttivo.

Continua »

Anteprima convegno "La logistica che non c'era" - 17 maggio 2017

09/05/2017
In breve
Il grande evento di primavera, organizzato da Logisticamente in collaborazione con l'Unione Industriali di Parma, sarà dedicato alla presentazione di case history di aziende che hanno saputo costruire l'organizzazione logistica ad alte prestazioni necessaria per competere in un'epoca in cui l'e-commerce è diventato un riferimento per tutti. Una logistica che non c'era, ma che oggi c'è!

Premessa

Mercoledì prossimo (17 maggio 2017) a Salsomaggiore Terme si svolgerà, nella splendida location del Palazzo dei Congressi, il convegno "LA LOGISTICA CHE NON C'ERA - Le soluzioni per collaborare o competere con i protagonisti dell'e-commerce".
L'argomento è di estrema attualità ma al contempo provocatorio: quando l'abbiamo progettato abbiamo infatti condiviso l'assunto che nei prossimi anni le strade per fare business saranno solo due:

  • collaborare con i grandi dell'e-commerce (Amazon in primis) vendendo a loro e tramite loro i nostri prodotti;
  • attrezzarsi logisticamente per offrire (indipendentemente dal canale scelto - online o offline) ai clienti un servizio di eccellenza che qualche anno fa sarebbe stato utopistico anche solo immaginare.
Abbiamo invitato aziende e manager di diverso tipo e genere per capire quali sono le scelte che hanno fatto e che faranno.






La logistica che non c'era

La logistica che non c'era, la logistica che forse c'era ma non si vedeva o che non funzionava così bene.
Il modo è cambiato.
Anche l'Italia è cambiata e in Italia il mondo lo ha cambiato Amazon.
Solo due anni fa pensare di ordinare online della pasta o delle pastiglie di detersivo per la lavastoviglie e vedersele recapitare a domicilio in 24 ore a costi bassissimi era impensabile.
Oggi queste cose ci sono e funzionano anche in Italia.
Amazon, attraverso la sua imponente organizzazione logistica, che paradossalmente il cliente non percepisce neppure, riesce a fare quello che non si poteva fare.
E se ci riesce Amazon, ci devono riuscire, in qualche modo, anche tutte le altre aziende che vogliono stare sul mercato.
Infatti se queste aziende non sceglieranno l'e-commerce come strategia di vendita, dovranno comunque offrire servizi molto innovativi e apprezzabili ai loro clienti.
Anche continuando ad utilizzare canali più tradizionali.
Come ci riusciranno?
Sicuramente anche con una grande logistica!
Le storie che racconteranno i relatori di questo evento forniranno i dettagli delle esperienze portate a termine (o in corso d'opera) di aziende che hanno deciso ci collaborare o sfidare Amazon.
La partecipazione all'evento è gratuita: è sufficiente compilare qui il modulo di registrazione .

Presentiamo ora in anteprima gli abstract di alcune relazioni che saranno presentate il 17 maggio al convegno.


Desideri partecipare gratuitamente?

Segreteria organizzativa:
Logisticamente Srl, Tel. 0521 944250
Email
segreteria@logisticamente.it



Indice degli interventi



  1. Paolo Azzali, Ab Coplan
    La logistica che non c'era


  2. Guido Greco, Fervi
    Vendere ad Amazon e con Amazon. Istruzioni logistiche per l'uso: il caso Fervi


  3. Mario Ascari, Pro-Vision
    WMS 4.0 - Novità e opportunità nell’era della Rivoluzione Digitale

  4. Giovanni Papagno, San Marino Mail
    L’ultimo miglio conclude la customer experience

  5. Stefano Bianchi, Ab Coplan
    Quanto sei e-mag?

  6. Guido Madella, KFI
    La gestione resi nell’e-commerce e nei canali tradizionali: soluzioni per il "ritorno" alla redditività

  7. Alberto Spinelli, Latteria Soresina
    La logistica che non c'era: collaborare per competere

  8. Nicola Borghi, Due Torri
    Gli elementi per un e-commerce di successo

  9. Gabriele Panzironi, Errebian
    Stefano Pedrona, Thinking Pack
    La disponibilità dei prodotti come fattore di successo. Il caso ClickUfficio - Errebian

  10. Gianluca Boarini, Logisticamente
    Come costruire un sito e-commerce che funziona


Paolo Azzali (Ab Coplan)

La logistica che non c'era


I logistici sono sempre e continuamente al lavoro per migliorare le prestazioni delle loro aziende.
Anche i prossimi mesi saranno densi di novità, tecnologiche e organizzative, proposte da consulenti, ricercatori, system integrator, software house, fornitori di material handling, e chi più ne ha più ne metta.
Poi però probabilmente arriverà Amazon e ci sbalordirà un'altra volta.
Cosa bisogna allora fare?
Ve lo racconterò nel mio intervento di apertura.

Leggi la presentazione aziendale di Ab Coplan »

^ torna all'indice ^

Guido Greco (Fervi)

Vendere ad Amazon e con Amazon.
Istruzioni logistiche per l'uso: il caso Fervi


Fervi è un'azienda leader nella distribuzione di utensili e macchinari per soddisfare ogni tipo di equipaggiamento professionale o amatoriale.
L'azienda collabora da diverso tempo con Amazon vendendo i suoi prodotti anche attraverso la piattaforma tecnologica e logistica del colosso di Seattle.
Quali riflessioni sono state alla base di questa scelta vincente?
Quali problemi ha dovuto superare?
Come si è organizzata logisticamente?
Ce lo racconta il Direttore generale Guido Greco.

^ torna all'indice ^

Mario Ascari (Pro-Vision)

WMS 4.0 - Novità e opportunità nell’era della Rivoluzione Digitale


Nell’epoca in cui viviamo le nuove tecnologie, internet e la digitalizzazione portano cambiamenti incisivi per il futuro del genere umano.
Questa trasformazione digitale viene infatti considerata la quarta rivoluzione industriale.
Essa porterà ad una produzione totalmente automatizzata ed interconnessa, nella quale il ruolo dell’uomo sarà sempre più circoscritto ad un ambito di pianificazione e gestione.
La logistica è senza dubbio una delle aree maggiormente interessate dal cambiamento in atto.
La necessità di aumentare l'efficienza dei processi, di elevare il livello di servizio e di ridurre i costi è diventata una priorità assieme alla propensione ad investire in sistemi che consentono di migliorare la gestione delle scorte e il coordinamento delle attività stesse.
La scelta e l’implementazione dei nuovi WMS e dei Sistemi Digitali rappresentano sfide impegnative non prive di insidie e rischi aziendali.
In occasione del convegno "La logistica che non c’era", organizzato da Logisticamente il 17 maggio, Mario Ascari di Pro-Vision affronterà i temi legati alla scelta del WMS fornendo spunti e riflessioni per cogliere le opportunità offerte dalla Rivoluzione Digitale.

Leggi la presentazione aziendale di Pro-Vision »

^ torna all'indice ^

Giovanni Papagno (San Marino Mail)

L’ultimo miglio conclude la customer experience


In un acquisto online la customer experience non è più solo un concetto strettamente correlato all’acquisto del prodotto sul sito.
L’avvento dell’e-commerce sfida gli operatori logistici e i merchant a ricercare un modello logistico e distributivo che sia la base di un’esperienza di vendita di piena soddisfazione.
Comparare i modelli esistenti è certamente il primo step per definire il proprio posizionamento, ma conoscere modelli di business innovativi può portare ad avere un’arma vincente che risponda all’esigenza di un mercato in rapida e costante evoluzione.
La libertà di accedere facilmente a molteplici canali distributivi, la scelta di una consegna affine alle abitudini dei destinatari nei loro paesi, l’attenzione al valore della spedizione bilanciato rispetto all’ordine, sono alcuni dei concetti affrontati da Giovanni Papagno.
Una riflessione ad alta voce su quanto fondamentale e spesso poco considerato sia il ruolo della logistica distributiva nella customer experience dell’e-commerce.

^ torna all'indice ^

Stefano Bianchi (Ab Coplan)

Quanto sei e-mag?


Negli anni della quarta rivoluzione industriale e della crescita continua dell’e-commerce è lecito domandarsi quali caratteristiche debba avere il magazzino in grado di supportare queste nuove attività.
Quale ruolo gioca l’automazione, e quali sono i sistemi di handling più adatti?



Leggi la presentazione aziendale di Ab Coplan »

^ torna all'indice ^

Guido Madella (KFI)

La gestione resi nell’e-commerce e nei canali tradizionali: soluzioni per il "ritorno" alla redditività


A causa degli elevati volumi e costi della gestione dei resi, la reverse logistics dal punto di vista operativo rappresenta oggi una delle maggiori sfide nella gestione dei processi e-commerce.
Anche se il cliente ha restituito i prodotti acquistati, i resi devono essere considerati come risorse preziose.
Una risorsa come tale ha valore e può essere venduta.
La sfida è trovare o recuperare il valore più alto per ogni prodotto restituito.
L'attenzione verso l’efficientamento del processo di rientro, smistamento e riposizionamento dei prodotti restituiti, è una delle migliori opportunità di profitto che possono essere generate da una gestione innovativa della logistica di ritorno.
La reverse logistics nell'e-commerce è un tema emergente che ha iniziato a catturare importanti attenzioni da parte del management e delle 3PL che svolgono questo servizio.
Non abbiate paura, non siete soli!
Questa è una nuova "frontiera" che deve essere vissuta come una importante opportunità per migliorare la redditività aziendale.

Leggi la presentazione aziendale di KFI »

^ torna all'indice ^

Alberto Spinelli (Latteria Soresina)

La logistica che non c'era: collaborare per competere


Leggendo il titolo del convegno si è portati a pensare che o si collabora o si compete, e in questo dualismo sembra che solo i più forti e attrezzati, quelli che hanno risorse da spendere, possano veramente competere, agli altri non resta che collaborare per non soccombere.
Ma è proprio così?
Se lo guardiamo nel breve periodo forse sì, ma se progettiamo il futuro in modo durevole la formula è collaborare per poter competere e raggiungere i risultati senza confondere i mezzi con gli obiettivi.
L’e-commerce è la logistica che non c’era, ma credo che per come si stia sviluppando ha bisogno di rivedere alcune scelte se vuole essere competitiva e sostenibile.
Questo spazio vuole essere un momento di riflessione perché troppo spesso rimaniamo abbagliati dalle novità sostenendole come l’inevitabile percorso del progresso.
Io credo che dobbiamo tornare a porci le domande con spirito critico e costruttivo.
Questo ci aiuterà ad essere competitivi.


^ torna all'indice ^

Nicola Borghi (Due Torri)

Gli elementi per un e-commerce di successo


L’intervento si pone come obiettivo quello di identificare e analizzare gli elementi chiave per ottenere un e-commerce di successo.
Dopo una breve analisi della situazione attuale del mercato e-commerce in Italia, sarà fatto focus sulle criticità e le relative soluzioni per affrontare al meglio le sfide che il settore pone.
In conclusione dell’intervento sarà analizzata una case history per mostrare un caso concreto di successo nell’e-commerce.

Leggi la presentazione aziendale di Due Torri »

^ torna all'indice ^


Gabriele Panzironi (Errebian) - Stefano Pedrona (Thinking Pack)

La disponibilità dei prodotti come fattore di successo. Il caso ClickUfficio - Errebian


Fondato nel 2000, ClickUfficio è stato uno dei primi e-Commerce italiani specializzato nella vendita di Prodotti e Soluzioni per l’Ufficio.
Con un Catalogo di oltre 30.000 prodotti di qualità, prezzi sempre competitivi, una logistica avanzata e una conoscenza approfondita del mondo dell’Ufficio è una realtà in grado di rispondere alla domanda della Grande Azienda, della Piccola e Media Impresa fino all’ Home Office.
Il segreto di questo successo?
Uno è senz'altro quello di aver lavorato duramente per garantire la pronta disponibilità di tutti i prodotti a catalogo, anche di quelli di classe C. Con l'aiuto di logiche e sistemi software avanzati è stato possibile ottenere risultati sorprendenti.



Leggi la presentazione aziendale di Thinking Pack »

^ torna all'indice ^
Condividi su
Oppure
Invia il tuo commento
Per lasciare il tuo commento devi prima autenticarti. Effettua ora il Login oppure Registrati
Logisticamente Srl
Informazione e comunicazione sulla logistica e il supply chain management
Testata registrata al tribunale di Parma autorizzazione n. 13/2005 del 26/07/2005

Piazzale Badalocchio 9/B – 43126 Parma PR
Tel. 0521 944250
Fax 0521 943033
Email servizi@logisticamente.it

P. IVA: 02238470344
Rea: 221930
Copyright © 2002 – 2018 Logisticamente Srl