Fiere ed Eventi

Come creare un e-commerce di successo?

03 maggio 2017
In breve
WiziShop, una nota piattaforma internazionale per lo sviluppo di siti ecommerce, ha pubblicato “eBook e-commerce. 25 consigli per avere successo” Dal marketing, alla commercializzazione, dalla user experience al servizio clienti, gli aspetti giuridici, la logistica, la gestione dei resi, i pagamenti: sono alcuni degli argomenti trattati in una lista di consigli, che vuole essere la più esaustiva possibile.
.
Premessa
"eBook e-commerce. 25 consigli per avere successo" è un libro che offre dei consigli che renderanno felici gli appassionati del digitale e i commercianti che debuttano nella vendita online oltre quelli già affermati.
Si tratta di una ricca e inedita raccolta di esperti in e-commerce che trattano diverse tematiche: la user experience, il SEO, il social selling, mobile e molte altre.
Forti della loro esperienza e della loro cultura digitale, i 25 esperti italiani e internazionali hanno accettato di svelare i loro migliori trucchi e segreti per avere successo nella vendita online. Come raccontano gli esperti di WiziShop: "Siamo molto orgogliosi di aver collaborato con tutti gli esperti nella realizzazione di questo progetto.
È una vera e propria miniera d’oro per il mondo digitale e tutti possono averlo gratuitamente.
Da due anni la soluzione e-commerce WiziShop pubblica il libro in collaborazione con gli esperti della vendita online.
L’azienda si prefigge come obiettivo di dinamizzare l’ecosistema e di rendere l’e-commerce accessibile a tutti".


I consigli
Social, Mobile e multicanalità sono i principali assi lungo i quali il commercio elettronico si sta ristrutturando nei principali mercati digitali.
Il fulcro delle nuove strategie di marketing adottate dai maggiori retailers online in Europa è la produzione di un’esperienza cross-mediale per l’utente: content strategy coerente per intercettare la sete di informazioni sul Web; social media per interagire con gli utenti e amplificare il brand; online, offline e Mobile in un ecosistema integrato al servizio dello shopping.

Ma cosa influenza realmente la decisine d’acquisto? Con quali abitudini e quali aspettative devono confrontarsi i retailer italiani per potenziare le vendite sul proprio sito e-commerce?

Una suite di tre ricerche strategiche dedicate all’e-commerce in Italia e in Europa realizzate ha messo in evidenza l’importanza dei servizi a valore aggiunto per l’intero settore.
Si va dall’uso degli elementi di trust sul sito alla logistica.
Un’elevata affidabilità nell’offerta di servizi pre-vendita e post-vendita resta infatti l’argomento determinante per invogliare all’acquisto sul sito.
Tra questi giocano un ruolo cruciale una procedura d’acquisto semplificata e un processo di consegna efficace e conveniente.

Si nascondono qui i maggiori indici di criticità per gli store online italiani: il processo di check-out più macchinoso d’Europa, passaggi superflui come la registrazione obbligatoria, sistemi di pagamento obsoleti, soluzioni logistiche insufficienti.

La sinergia tra e-commerce e logistica è inoltre uno degli aspetti più interessanti del settore.
Il futuro della logistica per l’e-commerce è è la personalizzazione dei servizi di spedizione: possibilità di definire fasce orarie per le consegne, tempistiche accorciate e alternative ecosostenibili.
Per essere competitivi sul mercato digitale e fidelizzare clienti sarà allora decisivo:
  • Adottare soluzioni di consegna in 24 ore
  • Generalizzare l’opzione consegna su appuntamento
  • Allestire opzioni di ritiro con ‘locker’ e distributori automatici

Perché adottare una strategia multicanale?
Come spiega Grégory Beyrouti, Founder & CEO di WiziShop, "bisogna approfittare dell’esplosione de Marketplace Amazon e Google Shopping che sono i due Marketplace che hanno fatto parlare di loro nel 2015 grazie all’enorme traffico che sono in grado di generare, per le loro performance e per le loro innovazioni.
Sia che voi vendiate prodotti di vostra produzione o che abbiate un negozio multimarca, dovete assolutamente lavorare sulla notorietà e sviluppare l’immagine del vostro ecommerce.
In questo modo l’utente potrà arrivare sul vostro sito cercando il vostro brand o digitando direttamente l’indirizzo".





















Abhiroop Basu
, Content & Product Marketing Manager presso Zopim, ci ricorda invece quanto è importante avere un sito responsive, adattato ai supporti mobile o un’applicazione (Android e iOS per esempio) deve essere una delle priorità.
Un sito e un’applicazione possono essere sviluppate in parallelo al fine di offrire l’esperienza migliore possibile.
Se il vostro sito non è ottimizzato, o lento a caricare, il 29% degli utenti lasceranno il vostro sito per andare a visitare quello di un concorrente".

Altro fattore è il fatto di considerare che non soltanto l’esperienza cliente deve essere globale, ma deve essere anche una conversazione.
I social network lasceranno il posto alle conversazioni personalizzate (one-to-one).
Le applicazioni dedicate alla messaggistica, infatti, sono all’origine di questa mutazione e hanno conosciuto una forte crescita nel corso degli ultimi 5 anni.

Nel 2015, 700 milioni di persone hanno utilizzato Facebook Messenger ogni mese, 900 milioni Whatsapp.
Nel 2016, le sfida per le aziende sarà integrare questi strumenti nella loro strategia multicanale.
Come spiega Elisa Ceciliati, Legal Expert Italy presso Trusted Shops: "Abbiamo registrato anche una tendenza nascente riguardante la fusione tra offline e online.
Approfondire seriamente una buona strategia multicanale è molto importante per avere successo.
I commercianti devono migliorare la loro esperienza clienti e gestire l’offline e l’online come un’unica entità.
Oltre alle vendite, i commercianti devono fidelizzare i clienti e incoraggiarli a acquistare più spesso e in maggiore quantità".

Vuoi saperne di più su come organizzare il tuo e-commerce?
Iscriviti e partecipa al convegno gratuito "La logistica che non c'era" il 17 maggio!



Logistica come arma vincente
Nicolas Chevalier, Responsabile Marketing & Commerciale presso SupplyWeb e Co-founder di e-commerce Nation spiega che: "La logistica è il cuore stesso dell’e-commerce, se le spedizioni non rispettano i tempi e se la gestione dello stock non è trasparente, rischiate veramente di avere dei problemi con il vostro business.
Uno dei principali vantaggi dell’esternalizzazione è l’aspetto economico.
Esternalizzando, non avete più bisogno di pagare qualcuno che prepari gli ordini e nemmeno un magazzino dove conservare i prodotti.
Potete quindi concentrarvi sulla vostra attività e il suo sviluppo futuro".

Laure de Baudreuil Business, Development Director presso Boxtale.com, aggiunge: "Date la possibilità al cliente di scegliere il metodo di spedizione che preferisce. Diversificate i metodi per accontentare i futuri clienti: la consegna a domicilio o a un pick-up-point, consegna rapida o il giorno stesso (…) Non sottostimate l’importanza che può avere la spedizione nel processo di fidelizzazione del cliente, che avete acquisito a caro prezzo.
Optate per dei corrieri di qualità, che vi comunicano le informazioni di tracking, capaci di offrire piena trasparenza ai destinatari sulle diverse tappe del¬la spedizione".

La più grande sfida per gli e-commerce è quella di offrire un servizio di eccellenza e di superare le barriere fisiche imposte dall’essere offline.
Le spedizioni sono uno degli aspetti fondamentali che faranno la differenza sull’esito o meno di un negozio online.

Così come i resi.
"Scegliete quindi il reso gratuito. Più del 60% dei consumatori online privilegiano questo aspetto e lo vedono come un punto cardine dell’esperienza cliente" avverte Florian Laudillay, Co-fondatore della soluzione globale di gestione dei resi, ShopRunBack.
È molto importante considerare per tutti gli ordini un insieme di parametri che includano la localizzazione del cliente, la differenza tra il suo comportamento e quello abituale degli altri clienti, il contenuto del carrello e molti altri aspetti come per esempio il metodo di spedizione e il supporto da cui si connette.


La sinergia tra e-commerce e logistica
Paolo Primi, Online Marketing & PR Manager presso Idealo, punta sulla sinergia tra e-commerce e logistica che è uno degli aspetti più interessanti del settore.
"Il futuro della logistica – scrive nel libro - per l’e-commerce è la personalizzazione dei servizi di spedizione: possibilità di definire fasce orarie per le consegne, tempistiche accorciate e alternative ecosostenibili.
Per essere competitivi sul mercato digitale e fidelizzare clienti sará allora decisivo: adottare soluzioni di consegna in 24 ore, generalizzare l’opzione consegna su appuntamento, allestire opzioni di ritiro con "locker" e distributori automatici".

Benedetta Sironi, giovane e appassionata Marketing & Communication Manager di Ve Interactive Italia, ricorda l’importanza dell’interazione con l’utente: "Un negozio fisico e un e-commerce hanno lo stesso obiettivo, la vendita, ma con una sostanziale differenza a favore del negozio: la possibilità di avere un rapporto diretto con le persone.
Chiedergli se ha bisogno di aiuto, se ha trovato quello che stava cercando, se vuole informazioni su un prodotto che non trova, sono mosse strategiche per tenere il cliente in negozio e incentivarlo all’acquisto.
Perché allora non trovare un modo per traslare questa relazione anche nel mondo online, fatto di utenti spesso anonimi che visitano siti, abbandonano acquisti, cliccano su banner e infine scelgono cosa e dove comprare?".

Per restare in sella, insomma, bisogna proporre un’esperienza di Shopping personalizzata e adatta ai clienti.
Mettetevi nei panni del vostro cliente tipo e pensate al numero di volte che avete cercato il prodotto che desideravate acquistare e poi, dopo un po’ di navigazione, vi siete ritrovati con 5 prodotti nel carrello.
La magia dei prodotti suggeriti.
Oggi è quindi indispensabile utilizzare degli strumenti di data mining e proporre il cross-selling ai vostri clienti in modo che essi si sentano "riconosciuti" e guidati a scegliere dei prodotti più affini ai loro gusti e desideri.

Vuoi saperne di più su come organizzare il tuo e-commerce?
Iscriviti e partecipa al convegno gratuito "La logistica che non c'era" il 17 maggio!


Scopri e iscriviti gratis al convegno "La logistica che non c'era"

Altri articoli per Fiere ed Eventi

Ultimi articoli per Fiere ed Eventi

Fiere ed Eventi

Intralogistica: focus eventi in fiera

14 maggio 2018

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistici e trasportatori: a noi l’attenzione! - Global Summit

30 aprile 2018
Eventi e Workshop
CeMAT 2018 apre le sue porte alla Fabbrica 4.0
28 febbraio 2018
Interviste
Il vaso di Pandora nel mondo dei trasporti - Global Summit
26 marzo 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente