Consulenza e formazione

Driver e magazzinieri vicentini minacciano lo sciopero

05 aprile 2017
Gli autisti e i magazzinieri di Vicenza sono sul piede di guerra: se le imprese autotrasportatrici e di consegne a domicilio non discuteranno presto dell’applicazione del CCNL (Contratto Collettivo Logistica, Trasporti, Merci e Spedizioni), gli operatori sono pronti a proclamare lo sciopero.

È uno dei punti emersi dall’assemblea provinciale, avvenuta sabato 1 aprile. Secondo il segretario FILT di Vicenza, Daniele Conte: "oggi purtroppo non viene più rispettato da molte delle grandi e piccole aziende e dalle multinazionali del settore".
Cinquecento lavoratori hanno già dato conferma della propria adesione nel caso venisse proclamato lo sciopero.
In tal caso, potrebbero esserci intoppi anche per gli acquisti online della provincia vicentina.
Secondo Daniele Conte, infatti, i lavoratori non dispongono di un cartellino presenze; inoltre, se il contratto collettivo prevede l’orario di lavoro a 39 ore, chi effettua le consegne arriva a farne 60, per 1100 euro al mese.

"Gli accordi sindacali vengono puntualmente disattesi vogliamo chiedere un incontro a tutte le parte datoriali della provincia di Vicenza per far rispettare il contratto, altrimenti fermeremo l’e-commerce a Vicenza".


Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Consulenza e formazione

Il nuovo masterclass di AB Coplan sulla strategia logistica

24 febbraio 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula conquista l'azienda Solimè

06 dicembre 2019
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente