Articoli in Evidenza

Cina, da luglio automobili tracciate con un chip
Trend

Cina, da luglio automobili tracciate con un chip

24 giugno 2018

La tecnologia RFID per monitorare il traffico. Human Rights Watch: “Sorveglianza di massa”

Logistica e prodotti particolari, soluzioni?
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica e prodotti particolari, soluzioni?

24 giugno 2018

Come gestire una flotta di mezzi dedicati ai prodotti particolari: intervista a Paolo Azzali

Supply Chain

Magazzino

Trasporto

Direttamente dalle Aziende

MiR: produzione dei robot mobili autonomi

Settore industriale: innovazioni per MiR, il principale produttore mondiale di robot mobili autonomi...

22 giugno 2018

MiR presenta il nuovo MiR500, il robot mobile ancora più grande e più potente

Preso nella rete

L'esperto Stefano Bianchi

Parla l'esperto

di Stefano Bianchi

Costruiamo un nuovo magazzino o rimaniamo dove siamo?
Ci espandiamo all’interno dell’area di produzione o affittiamo una nuova area all’esterno?
Duplichiamo i magazzini per espanderci al Sud?
Chiudiamo i depositi periferici e spediamo tutto dal magazzino centralizzato?
Utilizziamo i transit point dei corrieri?

Queste sono alcune delle domande cui si trova a dover rispondere chi, in azienda, ha l’oneroso compito di decidere circa il numero e l’ubicazione dei magazzini all’interno di una rete logistica.
Si tratta di un tema strategico per qualsiasi azienda.

I vantaggi che si ottengono da un magazzino possono essere di tipo economico e di servizio.
Si parla di vantaggi perché, in un sistema logistico, non dovrebbero esservi magazzini, se non giustificati in termini di valore aggiunto.
Il valore aggiunto dal magazzino viene prodotto quando i costi logistici globali vengono ridotti in virtù della sua presenza.
Ogni volta che sono possibili riduzioni dei costi totali, il magazzino è giustificato da un punto di vista economico.
Una rete distributiva si caratterizza per due tipologie principali di magazzino.

1. Raggruppamento:
Il magazzino riceve e raggruppa in un’unica spedizione i prodotti diversi destinati ad un particolare cliente.
Il raggruppamento riduce i costi di trasporto e quelli di ricezione del cliente.
La funzione fondamentale offerta dal raggruppamento è la riunione, in un’unica spedizione, di piccoli ordini diretti a un’area di mercato o a un cliente specifico.
I magazzini di raggruppamento possono servire una sola azienda, oppure più aziende.

2. Smistamento:
Lo smistamento consiste nella separazione dei singoli ordini e nell’organizzazione delle consegne locali a valle di un trasporto lungo di ordini raggruppati.
Usando magazzini locali di smistamento, si incrementa il raggruppamento nei trasporti primari e si riduce la difficoltà di controllare piccole spedizioni dirette a una determinata area di mercato.

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistici e trasportatori: a noi l’attenzione! - Global Summit

30 aprile 2018
Interviste
Il vaso di Pandora nel mondo dei trasporti - Global Summit
26 marzo 2018
Eventi e Workshop
CeMAT 2018 apre le sue porte alla Fabbrica 4.0
28 febbraio 2018

Trend

Cina, da luglio automobili tracciate con un chip

Cina, da luglio automobili tracciate con un chip

24 giugno 2018

La tecnologia RFID per monitorare il traffico. Human Rights Watch: “Sorveglianza di massa”

Poste si allea con Amazon: accordo triennale

Poste si allea con Amazon: accordo triennale

22 giugno 2018

Consegna serale fino alle 19.45 e nel week-end

Zalando, il nuovo centro di distribuzione a Verona

Zalando, il nuovo centro di distribuzione in provincia di Verona

21 giugno 2018

Lo snodo strategico vicino l’A22 e l’A4: 240mila mq di magazzino grazie allo stoccaggio pick tower

Radio frequenze

Radio frequenze, i tanti utilizzi della tecnologia nell’agricoltura

21 giugno 2018

Allevamento, coltivazioni, stoccaggio e molto altro. I vantaggi dell’utilizzo degli RFID

Smart Road: infrastrutture stradali intelligenti

Smart Road, Torino sperimenta le infrastrutture stradali intelligenti

21 giugno 2018

Il progetto in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture per inserirsi in un mercato da 40 miliardi

Cassie, il robot “fattorino”

Cassie, il robot “fattorino” che potrebbe rivoluzionare l’ultimo miglio

20 giugno 2018

Sviluppato da Agility Robotics, è rapido e preciso. Prossimo passo: dotarlo di sensori esterni

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Eventi

Workshop Logisticamente Particolari

Workshop Logisticamente Particolari

08 giugno 2018 -
Scuola Logistica GEP

Problemi e soluzioni nella gestione della logistica e dei trasporti di prodotti particolari

Seguici su Twitter

@logisticamente